Giro d’Italia, la campagna di Aci e Sara assicurazioni

In occasione del 102° Giro d’Italia, Aci e Sara assicurazioni presentano la campagna di sensibilizzazione per la sicurezza stradale

Giro d'Italia, la campagna di Aci e Sara assicurazioni

In occasione del 102° Giro d’Italia, Aci e Sara assicurazioni lanciano la campagna di sensibilizzazione verso gli utenti della strada vulnerabili, pedoni e ciclisti.

Infatti a causa dell’aumento di chi si muove in bici sulle strade e la spinta verso una mobilità più integrata tra i diversi mezzi sono aumentati notevolmente gli incidenti tra auto e bici.

Come si legge in una nota, in tutte le tappe del Giro d’Italia - che prenderà il via sabato 11 maggio - l’Automobile Club d’Italia e gli istruttori del centro di guida sicura Aci-Sara di Vallelunga illustreranno un decalogo con consigli ed indicazioni per automobilisti e ciclisti.

Giro d’Italia e sicurezza stradale

Sara Assicurazioni al Giro d’Italia presenterà i nuovi servizi di assistenza e tutela, espressamente studiati per chi va in bici. Il commento del direttore generale di Sara Assicurazioni Alberto Tosti:

"Siamo orgogliosi di sostenere questa storica manifestazione da sempre nel cuore degli italiani. Per noi è un’occasione importante per essere vicini ai clienti, anche a livello locale insieme ai nostri Agenti. Inoltre, durante il Giro proporremo a condizioni vantaggiose Bici2Go, il nostro programma assicurativo per la sicurezza di chi va in bici”.

Soddisfatto anche il Presidente di Aci Angelo Sticchi Damiani:

«Sono soddisfatto di annunciare la collaborazione tra Aci e Sara Assicurazioni per il Giro d’Italia per due ragioni fondamentali: la disponibilità del Giro a promuovere la cultura di una sempre maggiore sicurezza sulle strade e la comune passione per lo sport, quale portatore e straordinario mezzo di diffusione di valori positivi».

Infine, entusiasta della nuova campagna di sensibilizzazione anche Urbano Cairo, Presidente e amministratore delegato di Rcs:

Il Giro d’Italia è una piattaforma di comunicazione che per dimensioni e autorevolezza può avere un ruolo significativo nel rafforzare la cultura della sicurezza stradale. Siamo quindi felici di una partnership come quella con Automobile Club d’Italia e Sara Assicurazioni per il prezioso contenuto che insieme racconteremo a tutti gli spettatori sulle strade del Giro”.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Giro d’Italia

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.