Forex: vendite sul dollaro USA

La moneta americana perde terreno contro tutte le valute più importanti e anche sull’oro.

Riprende la corsa al rialzo dell’euro sul dollaro, dopo le prese di beneficio delle ultime sedute, con gli operatori che hanno voluto incassare una parte dei guadagni della settimana scorsa.

Ed il trend al rialzo potrebbe proseguire fino alla prima resistenza in area 1.42, con delle probabili soste in coincidenza delle soglie psicologiche a 1.40 e 1.41.

Il dollaro perde terreno anche contro il franco svizzero, sempre più proiettato verso il supporto in zona 0.86, con la rottura del livello che era sui minimi del 2013.

Ieri sera, dopo ben tre anni, c’è stato un rialzo dei tassi in Neo Zelanda, nella misura dello 0.25%, portandoli così al 2.75%.
La Banca centrale neozelandese ha dichiarato che potrebbero ulteriormente salire nei prossimi due anni, per contrastare un’inflazione rivista al rialzo dalla .
Il cambio NZDUSD ha reagito con uno strappo al rialzo fino alla resistenza in area 0.8575.

Il dollaro USA cede terreno anche nei confronti dell’oro: il metallo prezioso ha violato la doppia resistenza (statica e dinamica) dei 1355 dollari ed adesso punta verso i 1400 dollari.

Per vedere le analisi con i grafici, vi invito a vedere il video in basso.

)

Iscriviti alla newsletter Analisi dei Mercati

Argomenti:

Forex

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

\ \