Mercato auto Italia: calano le immatricolazioni a giugno

Rispetto a giugno 2017 è stato venduto il 7,3% di auto in meno.

Mercato auto Italia: calano le immatricolazioni a giugno

Il mercato delle automobili in Italia continua a calare nel mese di giugno: secondo i dati del Ministero dei Trasporti, sono state 174.702 le immatricolazioni, con un calo del 7,3% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Per l’Italia, è il quarto mese in negativo dall’inizio dell’anno, che ha portato il primo semestre a una flessione complessiva dell’1,45%, per un totale di 1.120.829 di veicoli registrati.

Tra le case automobilistiche vanno bene Jeep, il Gruppo PSA e, tra le tedesche, soltanto il Gruppo Volkswagen.

Mercato auto Italia: giugno in calo

FCA è ancora in calo, con il 19,16% in meno rispetto allo scorso anno: oltre ai cali di Fiat e Lancia, e la frenata di Alfa Romeo, è la sola Jeep a tenere alto il gruppo con un aumento del 91,72%. Bene anche Maserati.

In calo anche le tedesche Daimler e BMW: per la prima -4,02% ad esclusione di Smart che prosegue a buon ritmo. Per BMW il calo è lieve soltanto con 0,14% di immatricolazioni in meno ed è Mini a fare peggio.

Sale invece tutto il gruppo Volkswagen, con +16,13% in generale: in ordine, la migliore è la casa madre, seguita da Seat, Audi e Skoda. Bene anche Lamborghini.

PSA cresce come seconda realtà in Italia con una crescita del 57,46%: Opel sfiora le 9mila auto consegnate, mentre sono in calo Citroen e Peugeot. Tra le francesi, anche Renault è in calo, come anche Ford.

Male le asiatiche, bene Tesla

Tra le case automobilistiche asiatiche, Toyota perde 1,2%m Nissan addirittura il 42,63%, mentre Suzuki e Mazda rispettivamente il 21,82% e il 19,83%. In perdita anche Hyundai e Kia.

L’unica a crescere è Honda, seppur con un lieve 0,92%, insieme a Mitsubishi con 40,63 e Subaru con il 60,09%.

Il segmento delle auto premium invece vede la crescita di Volvo e Jaguar Land Rover, e anche di Tesla che nonostante i 75 modelli immatricolati inizia a crescere.

Iscriviti alla newsletter

Argomenti:

Auto Nuove

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.