INGV, terremoto oggi: aggiornamenti in tempo reale sui terremoti in Italia e nel mondo

Terremoto oggi, lunedì 25 gennaio 2016. Violenta scossa di terremoto in Spagna e Marocco. In Italia lievi scosse in Sicilia. Aggiornamenti in tempo reale sui terremoti in Italia e nel mondo.

Terremoto, oggi 25 gennaio c’è stata una violenta scossa in Spagna e Marocco.

Terremoto oggi, ecco una sezione in cui pubblicheremo in tempo reale gli aggiornamenti sull’attività sismica rilevata da INGV, l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia.

È molto importante sapere in tempo reale quando e dove ci sono state delle scosse di terremoto, poiché in questo caso è possibile prendere dei particolari accorgimenti per evitare dei danni alla propria persona.

INGV ci tiene aggiornati continuamente sull’attività sismica in Italia e nel mondo, quindi analizzando i dati pubblicati da quest’istituto potrete avere tutte le informazioni che vi servono sui terremoti di oggi e sulle varie zone interessate.

Oggi, lunedì 25 gennaio, in Italia non è stata rilevata nessuna scossa di terremoto con una magnetudine superiore a 3, ma da INGV ci arrivano delle notizie meno confortanti dalla Spagna e dal Marocco.

Oggi, infatti, nella zona tra Spagna e Marocco c’è stato un terremoto abbastanza forte da causare dei danni agli edifici. Di seguito troverete tutte le informazioni sulla scossa di terremoto che oggi, lunedì 25 gennaio 2016, ha colpito lo stretto di Gibilterra.

Terremoto oggi, scossa tra Spagna e Marocco. Aggiornamenti in tempo reale

Alle 5:22 di stamattina è stata segnalata una forte scossa di terremoto nel Mar Mediterraneo, nella zona dello Stretto di Gibilterra. I due paesi colpiti dal terremoto di oggi, lunedì 25 gennaio, sono Spagna e Marocco.

Il terremoto di oggi delle 5:22 ha avuto un sisma di magnitudo pari a 6,3 (scala Richter) e 10 minuti più tardi c’è stata un’altra scossa pari a 5.

Il terremoto ha avuto un epicentro a 10 Km e tra le città più colpite ci sarebbero la marocchina Tirhanimine e la spagnola Melilla. Dalle notizie che arrivano dai territori colpiti dal terremoto sembra che ci siano stati dei danni strutturali agli edifici, ma fortunatamente non si segnalano vittime.

L’allarme comunque è alto, poiché l’epicentro è stato a circa 40 km al largo della città marocchina di Al Hoceima. Infatti, nel 2004 un terremoto della stessa intensità ha causato 630 morti; la fortuna è stata che l’epicentro questa volta sia stato in mare e ad una profondità minore.

Questo terremoto è servito per testare il sistema di allerta Tsunami che è stato installato nel Mar Mediterraneo. Fortunatamente, non c’è stato nessun allarme Tsunami e per questo non si segnala la presenza di onde anomale.

Per altri aggiornamenti in tempo reale sul terremoto che nelle ultime ore ha colpito la Spagna e il Marocco continuate a seguirci.

Corriere.it

Terremoto oggi, lunedì 25 gennaio: in Italia debole scossa a Messina

Solo tanta paura e fortunatamente nessun danno a cose o persone. Questo il resoconto del terremoto che nella notte di lunedì 25 gennaio ha colpito alcuni comuni di Messina.

In realtà il terremoto non è stato molto forte e solamente alcuni cittadini si sono svegliati impauriti nella notte.

Secondo i dati rilevati da INGV, il terremoto di oggi che ha colpito la zona di Messina ha avuto una magnitudo pari a 2,2 e un ipocentro a 10 Km.

Tra i comuni in cui il terremoto è stato avvertito maggiormente ci sono: Montagnareale, Oliveri, Falcone, Patti, Furnari, tutti in provincia di Messina. Tuttavia non si segnalano danni a persone o cose, in quanto si è trattato di un sisma lieve avvenuto in mare.

Iscriviti alla newsletter Notizie e Approfondimenti

Argomenti:

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.