A Milano l’Economy Run per ibride ed elettriche del Gruppo d’Acquisto Ibrido

Domenica 26 maggio Milano ospita la GAI Economy Run, la gara di consumo per auto ibride ed elettriche del Gruppo Acquisto Ibrido. Vince chi consuma meno.

A Milano l'Economy Run per ibride ed elettriche del Gruppo d'Acquisto Ibrido

La GAI Economy Run è la gara di risparmio sui consumi del Gruppo Acquisto Ibrido, l’associazione che dal 2014 si adopera per la diffusione delle auto ibride ed elettriche creando non solo gruppi d’acquisto ma anche facendo formando gli automobilisti sulle nuove tecnologie.

Il format della Economy Run è già molto apprezzato, e domenica 26 maggio arriva per la prima volta a Milano con una serie di importanti novità come l’introduzione in gara delle auto elettriche. La gara consiste nel compiere un determinato tragitto consumando il meno possibile, che non significa assolutamente procedere lentamente.

Per avere successo occorre conoscere bene il proprio mezzo e aver acquisito una certa tecnica per procedere nel modo più parsimonioso possibile, una tecnica che il Gruppo d’Acquisto Ibrido insegna in corsi specifici per consentire a chi sceglie un’auto a zero o basse emissioni di guidarla al meglio. Esplicativo, a tal proposito, il record raggiunto dal vincitore dello scorso anno su un’auto ibrida che ha guidato consumando una media di 2,2 litri ogni 100 km, praticamente 45,4 km con un litro di carburante.

L’evento è patrocinato dal Comune di Milano e da Legambiente, ed è realizzato in collaborazione con il Politecnico di Milano che metterà a disposizione i propri spazi già dal sabato. Vediamo le novità di questa edizione della Economy Run, quale sarà il metodo di valutazione dei consumi, e come iscriversi alla gara che è aperta a tutti i possessori di auto ibride o elettriche.

Economy Run, a Milano la sfida per ibride e elettriche del GAI

La gara di risparmio arriva a Milano, un passo probabilmente fisiologico vista la crescita dell’associazione organizzatrice e visto il rapporto di Milano con lo smog e le limitazioni alle auto inquinanti, come ci ha spiegato Luca Dal Sillaro, fondatore del GAI:

A Milano ci siamo arrivati perché stiamo crescendo nel numero dei partecipanti, nella struttura e nell’organizzazione di questo tipo di eventi. Ci siamo sentiti pronti ed esporci a un interlocutore più impegnativo ma che possa garantire più visibilità alle attività del GAI e quindi alla mobilità a basse emissioni.

Oltre alla consueta categoria delle auto ibride, quest’anno parteciperanno in una categoria dedicata anche le auto elettriche.

Le auto elettriche sono state richieste da Legambiente, con l’obiettivo di promuovere questo tipo di mezzi, e noi del GAI abbiamo subito colto l’occasione perché il mercato delle elettriche è in crescita. Avremo tra le auto in gara Nissan Leaf, Tesla Model 3, Renault Zoe e anche una Volkswagen e-Golf.

Il percorso previsto dalla gara parte e termina al Politecnico di Milano, partner dell’iniziativa:

Ci siamo proposti al Politecnico di Milano che ha subito abbracciato la nostra idea. Partenza e arrivo sono presso il parcheggio del Campus Giurati dell’università, con partenze tra le ore 9.00 e le 11.00 di mattina e arrivi entro le 13.00. Il percorso scelto è la circonvallazione esterna di Milano che andrà percorsa per intero due volte.

L’evento della Economy Run non sarà limitato alla gara, ma dopo la competizione all’interno del Politecnico sarà ospitato anche un seminario sulla mobilità sostenibile durante il quale interverranno l’assessore Granelli alla mobilità e all’ambiente del comune di Milano, Andrea Poggio di Legambiente e docenti del Politecnico. Il focus del dibattito sarà chiaramente sulla mobilità elettrica e sulla situazione ambientale attuale.

GAI Economy Run a Milano: come partecipare e come funziona

Alla Economy Run possono partecipare tutti i possessori di un’auto ibrida o alimentata a batteria: la quota di partecipazione è di 70 euro per i piloti, 30 euro per gli accompagnatori adulti e 15 euro per i bambini fino ai 12 anni. La cifra comprende anche la visita guidata al Politecnico del sabato pomeriggio e il pranzo di domenica.

Le auto saranno divise in diverse categorie tra cui Hybrid, Hybrid Pro e Scuderie: sulle ibride il monitoraggio avviene tramite Hybrid Assistant, ora in comune per le piattaforme Toyota, Hyundai e Kia, mentre per le elettriche, sarà monitorato il consumo tramite il computer di bordo delle auto in Wattora.

La premiazione è prevista dopo la gara, a seguito del seminario sulla mobilità elettrificata e a basso impatto ambientale. La Economy Run di Milano è un passo importante per il Gruppo di Acquisto Ibrido che nel 2019 prevede di completare l’acquisto di 500 auto e si prepara ad esportare il proprio modello in futuro anche all’estero in altri Paesi europei, sia per quanto riguarda le attività di acquisto che le gare e la formazione:

Il 27 aprile abbiamo tenuto la prima edizione di Esperienza elettrica, durante la quale abbiamo spiegato in aula tutto ciò che c’è da sapere sulla ricarica dei veicoli elettrici in modo dettagliato ma in un linguaggio comprensibile a tutti. Abbiamo dato possibilità agli allievi di salire a bordo sulle auto elettriche più diffuse al momento guidate dai proprietari, che hanno così completato la formazione con le loro esperienze personali.

Iscriviti alla newsletter Motori

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

\ \