Quali sono le auto benzina che consumano meno? Una domanda che molti automobilisti italiani si pongono visto che - con le limitazioni imposte alle auto diesel - si sta registrando un incremento di immatricolazioni per veicoli a benzina. Secondo i dati UNRAE, l’aumento è stato di quasi l’8% nel 2018 rispetto al 2017 e di ben il 21% nei primi tre mesi del 2019 rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Il dato relativo ai consumi di un’autovettura è tra i fattori maggiormente considerati durante la scelta della nuova auto. Un’indagine condotta dal portale DriveK monitorando il comportamento degli utenti alla ricerca di una vettura nuova da acquistare rivela che quello del consumo di carburante è un fattore preso in considerazione dal 42% delle donne e dal 35% degli uomini.

Sul consumo reale di carburante c’è sempre un po’ di scetticismo da parte degli automobilisti, e in effetti le discrepanze tra il dato dichiarato dai costruttori e quello rilevato durante la guida quotidiana sono marcate. Il nuovo ciclo di omologazione WLTP - entrato in vigore a settembre 2019 - ha reso più attendibili i consumi di carburante dichiarati sul libretto di circolazione delle automobili.

Consumi auto benzina: quali sono le più efficienti del 2019

Abbiamo stilato una classifica delle auto a benzina con in consumi di carburante più bassi. Si tratta del dato fornito dalle Case automobilistiche e rilevato, ovviamente, con il nuovo ciclo WLTP.

1. Suzuki Celerio

La Suzuki Celerio è l’auto a benzina che consuma di meno, con un dato dichiarato dal Costruttore di 27 km/l. Compatta e leggera, nel pieno rispetto della filosofia Suzuki, la Celerio è un’auto adatta alla città, dove grazie alle dimensioni ridotte si muove con agilità e si parcheggia agevolmente.

2. Citroen C1

Al secondo posto della classifica delle auto benzina più efficienti troviamo la Citroen C1, l’utilitaria francese realizzata in collaborazione con Peugeot (che la commercializza come 108) e Toyota (che ha a listino la Aygo). Il motore 1.0 da 68 cavalli percorre 26,3 km/l, e anche in questo caso siamo di fronte ad un’auto perfetta per la città.

3. Fiat 500

Sul gradino più basso del podio tra le auto a benzina meno assetate troviamo la Fiat 500, la citycar italiana di tendenza che da più di dieci anni riscuote un notevole successo commerciale. Con il motore TwinAir da 85 cavalli la 500 percorre 26,2 km/l, un elemento che ha sicuramente contribuito a decretarne il successo commerciale.

4. Mitsubishi Space Star

Fuori dal podio ma in una posizione di tutto rispetto tra le auto a benzina con i consumi più bassi c’è la Mitsubishi Space Star. La piccola giapponese ha una percorrenza dichiarata di 25 km/l, grazie al motore 1.0 da 71 cavalli e una carrozzeria leggera ma al tempo stesso connotata da una linea moderna.

5. Peugeot 108

In quinta posizione troviamo la Peugeot 108, che come abbiamo detto è parente molto stretta della Citroen C1 e della Toyota Aygo. Con lo stesso motore della cugina C1, la 108 ferma il conteggio della percorrenza a 24,4 km/l, un risultato di tutto rispetto che ne fa un’ottima candidata a presidiare il traffico cittadino.