Analisi tecnica e Grafico: ORO

Pubblicato il 1 giugno 2018

Analisi tecnica e grafico ORO
Valori
Ultimo prezzo 1299,69
Variazione 0,09%
Max (52 settimane) 1366,15
Min (52 settimane) 1204,90
Indicatori
MM200 1308,00
RSI 14 43,92
MACD -6,92
Performance
1 settimana -0,20%
1 mese -0,32%
3 mesi -1,32%

Analisi tecnica oro: completato pullback sull’ex supporto statico a 1.307 dollari

Da un punto di vista intermarket, inoltre, se da un lato la correlazione con le Borse pare ormai saltata, sembra rimanere valida quella con il dollaro americano

Fase tecnica delicata per l’oro. Le quotazioni spot del metallo giallo sembrano infatti in mano ai venditori e il timido rimbalzo messo a punto fra il 24 maggio e ieri non sembra avere le caratteristiche necessarie per poter essere classificato come vera e propria reazione degli acquirenti. In effetti la candela dominante sullo scenario tecnico di breve e medio al momento sembra essere quella del 15 maggio scorso, quando cioè è stato violato l’importante supporto statico a 1.307 dollari. Dal punto di vista grafico questo era un livello cruciale in quanto aveva sostenuto più volte la fase laterale/di distribuzione in atto da inizio anno sul mercato aurifero.

Da un punto di vista intermarket, inoltre, se da un lato la correlazione con le Borse pare ormai saltata, sembra rimanere valida quella con il dollaro americano. La forza prospettica del dollaro e l’allentarsi di tensioni geopolitiche non aiutano di certo le quotazioni in questi giorni, occorre quindi avere pazienza ed aspettare la rottura tecnica dell’attuale fase di congestione a cavallo dei 1.300 dollari.

Dal punto di vista operativo, una chiusura superiore a 1.307 dollari l’oncia sul grafico a 30 minuti qualificherebbe una rottura della congestione e si potrebbe entrare in ottica di arrivare in primo luogo a 1.318 dollari e successivamente a 1.325. Per questo tipo di operatività uno stop loss ragionevole si può individuare nell’intorno di 1.299,50 dollari.

Viceversa, se la congestione venisse rotta al ribasso, con una chiusura di una barra a 30 minuti sotto 1.294,5 dollari, si potrebbe pensare di entrare short con obiettivo principale a 1.288 dollari e finale a 1.282 dollari. Lo stop loss in questo caso andrebbe poco sopra il livello mediano della congestione, a 1.300 dollari.

SCENARIO LONG

Long a 1.307 dollari con stop loss a 1.299,50 dollari hanno target a 1.318 e 1.325 dollari.

SCENARIO SHORT

Short a 1.294,5 dollari con stop loss a 1.300 dollari hanno target a 1.288 e 1.282 dollari.

Argomenti:

Oro (XAUUSD)

Iscriviti ora alla newsletter di Money.it

Scopri le ultime analisi e notizie dal mondo dell’economia, della finanza e del Forex.