Virgo - The Transparency Blog

Virgo - The Transparency Blog

di Davide Baldi

Bitcoin, Ethereum, BNB Coin: le analisi del prezzo per le tre crypto

Davide Baldi

3 luglio 2023

Bitcoin, Ethereum, BNB Coin: le analisi del prezzo per le tre crypto

Al momento della scrittura di questo articolo il prezzo di Bitcoin segna oltre 30mila dollari. Molti trader e investitori si chiedono se continuerà a salire e dire addio al cosiddetto bear market.

L’analisi sul prezzo di Bitcoin: perché sta salendo?

Ciò che probabilmente ha influito la salita recente del prezzo di Bitcoin è la notizia che colossi come BlackRock, WisdomTree e Invesco hanno presentato domanda per creare un ETF su Bitcoin, news che ha agito da catalizzatore per un’impennata del prezzo del BTC, portandolo anche a superare i 31mila dollari.

Inoltre, la piattaforma EDX, sostenuta da Wall Street, che ha completato un nuovo round di finanziamento e il suo imminente lancio, ha anch’esso probabilmente inciso sul sentiment degli investitori, che hanno portato le criptovalute a salire.

A luglio poi ci sarà un rialzo dei tassi di interesse da parte della Federal Reserve. Nonostante i commenti da falco rilasciati dalla FED a giugno, che indicavano la probabilità di altri due rialzi dei tassinella seconda metà dell’anno, l’opinione prevalente del mercato suggerisce che questa dichiarazione sia il risultato della gestione delle aspettative della Federal Reserve riguardo al continuo calo dell’inflazione CPI. Pertanto, mentre a giugno non era previsto un rialzo dei tassi, la continuazione dei rialzi a luglio è considerata un momento cruciale per la seconda metà dell’anno.

Secondo Gracy Chen, mananging director dell’exchange di criptovalute Bitget, è quindi possibile che Bitcoin continui a salire sull’onda di queste notizie positive per il settore:

“È possibile che il BTC testi il livello di resistenza significativo di 34.000-35.000 dollari nel mese di luglio. È fondamentale monitorare la forza del supporto intorno a 30.000 e 31.000 dollari. Se il BTC rimane stabile a 31.000 dollari, soprattutto in presenza di notizie positive come la decisione della Federal Reserve statunitense di mantenere i tassi di interesse fermi a luglio, l’intervallo di riferimento a breve termine potrebbe essere compreso tra 32.000 e 33.000 dollari. A medio termine, potrebbe esserci un ulteriore test di 34.000 dollari, seguito da un rintracciamento per mantenere un movimento range-bound.”

Tuttavia, se il BTC non riuscisse a mantenersi stabile a 31.000 o 30.000 dollari, continua Gracy Chen

“c’è un’alta probabilità di oscillazione nell’intervallo tra 29.000 e 31.000 dollari, che porrebbe le basi per un potenziale nuovo massimo. Se il BTC scende sotto i 29.000 dollari, il rischio a breve termine aumenta, interrompendo la tendenza al rialzo e portando a fluttuazioni più ampie nell’intervallo tra 26.000 e 30.000 dollari”.

Analisi del prezzo di Ethereum secondo Bitget

Fondamentali recenti: Attualmente, l’importo totale di ETH puntato in tutta la rete è di 19,89 milioni di token, con un tasso di puntata del 16,53% e un rendimento annualizzato del 4,2%. L’attività di staking continua ad attrarre fondi, portando a un aumento costante del tasso di staking. Il tasso di deflazione annualizzato dell’ETH è pari a -0,25%, e di recente è rimasto stabile. Il raffreddamento dei settori caldi del mercato ha portato a una riduzione dell’attività on-chain, contribuendo alla mancanza di una crescita rapida.

Tuttavia, una volta che l’attività delle altcoin riprenderà, si prevede un ulteriore miglioramento del tasso di deflazione dell’ETH. Da un punto di vista fondamentale, l’ETH presenta un rapporto costo efficacia relativamente elevato.

Previsioni sulla tendenza di luglio

Dal punto di vista del tasso di cambio, l’ETH ha mostrato una relativa debolezza rispetto al BTC, poiché la quota di mercato di quest’ultimo è in rapida crescita. Tuttavia, in una prospettiva a lungo termine, l’ETH presenta un rapporto costo efficacia più elevato.

La domanda di ETH è influenzata principalmente dall’effetto ricchezza delle altcoin e dei meme, oltre che dalla redditività di vari settori di mercato. Una stima prudente per il mese di luglio suggerisce che l’ETH oscillerà all’interno di un intervallo compreso tra 1.700 e 1.950 dollari.

Se BTC riuscirà a sfondare i 31.000 dollari, si prevede che innescherà un’ondata di trend delle altcoin, portando potenzialmente ETH a tentare di rompere il precedente livello di resistenza intorno ai 2.141 dollari.

Cosa succederà a BNB?

In seguito alle accuse della SEC nei confronti di Binance, l’exchange ha registrato sviluppi significativi, tra cui l’uscita dal mercato olandese e le indagini in corso in Francia.

Diversi Paesi europei stanno collaborando con la SEC per esaminare le operazioni di Binance.

Il 17 giugno, Binance ha raggiunto un accordo preliminare con la SEC, delineando i piani per rimpatriare tutti i fondi dei clienti statunitensi e le chiavi dei portafogli all’interno del Paese. Sebbene la situazione rimanga sotto controllo, al momento è entro limiti gestibili.

Inoltre, Binance ha recentemente presentato il lancio di opBNB, una rete Layer2 costruita su Op Stack, sulla testnet.

Questa introduzione segna un notevole miglioramento nella velocità di elaborazione delle transazioni (TPS) e nella riduzione delle commissioni, rafforzando le aspettative degli utenti nei confronti della catena BNB e contribuendo all’aumento del valore di BNB.

Per quanto riguarda BNB, il suo andamento sarà strettamente legato a quello con la SEC e Binance.

Così come è successo con Ripple (XRP) quando si è trovata contro la SEC, è prevedibile che questa battaglia legale possa protrarsi per un periodo considerevole. Di conseguenza, a luglio è molto probabile che BNB subisca fluttuazioni significative nell’intervallo tra 230 e 280 dollari. Se il BTC dovesse superare la soglia dei 31.000 dollari, esiste la possibilità che BNB sfidi il forte livello di resistenza nell’intervallo tra 290 e 300 dollari.

Davide Baldi

Amministratore e socio di Luxochain, esperto di blockchain

Altri blog

dumb res

dumb res

Di Fiorella Elisa Georgel

Gold is Money

Gold is Money

Di Andrea Cecchi

Tech Tantrums

Tech Tantrums

By Marco Lenoci