Cofronavirus: persone bloccate sullo Stretto, famiglie e disabili nella notte sbarcate a Messina

Palermo, 25 mar. (Adnkronos) - Sono riusciti a raggiungere la Sicilia soltanto nella notte le circa 150 persone, soprattutto famiglie con minori e disabili, bloccate da due giorni a Villa San Giovanni, dopo lo stop agli sbarchi nell’isola. I gruppi familiari che avevano trascorso una notte in auto, hanno raggiunto la Sicilia con il traghetto partito da Reggio Calabria. Momenti di tensione per le altre 90 persone circa che non hanno ricevuto l’autorizzzione alla traversata. Adesso si attende che vengano messi in quarantena in un albergo a Reggio Calabria. Ieri sera il governatore siciliano Nello Musumeci aveva chiesto pubblicamente aiuto al Viminale.

Iscriviti alla newsletter

Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del Dlgs 196/03.

Argomenti:

cronaca