The Advisor

The Advisor

di Jacopo Paoletti

TikTok e gli eventi live: esperienze immersive tra digitale e realtà

Jacopo Paoletti

30 giugno 2022

TikTok e gli eventi live: esperienze immersive tra digitale e realtà

Le nuove esperienze immersive di TikTok regalano dei veri spettacoli con scenografie e narrazioni complete.

Sappiamo tutti quanto il Covid-19 abbia modificato le nostre abitudini e il modo in cui viviamo i momenti d’aggregazione: per quasi due anni abbiamo rinunciato ai concerti live, al teatro e al cinema per approcciarci agli eventi in live streaming oppure on demand.

Si è aperta così la sfida delle piattaforme digitali, che hanno sviluppato nuove metodologie d’intrattenimento per ricreare la magia degli eventi dal vivo realizzando format pensati per lo schermo in verticale. Primo fra tutti TikTok, che ha dato vita a nuovi strumenti digitali per favorire una connessione diretta tra il pubblico e l’artista, soddisfacendo così le nuove esigenze del settore dell’arte e della musica.

Nascono così le esperienze immersive di TikTok, veri e propri spettacoli con scenografie curate nei minimi particolari e narrazione sempre in linea con i trend della piattaforma.

Il live streaming è infatti diventato un modo per instaurare una connessione diretta fra artisti/Creator e il pubblico della piattaforma: secondo TikTok, dal 2021 il numero delle persone che guardano live è raddoppiato.

Eventi iper-realistici

Lanciato nel 2021, LIVE Events ha introdotto nuove funzionalità che favoriscono il lavoro dei Content Creator: ogni profilo può programmare, gestire e promuovere video LIVE, permettendo a musicisti, artisti, organizzazioni non profit e musei di organizzare appuntamenti virtuali e coinvolgere migliaia di persone contemporaneamente.

Per aiutare gli host a concentrarsi sull’intrattenimento e sul coinvolgimento della community, TikTok permette loro di assegnare a una persona di fiducia il compito di aiutarli nella gestione dello stream toccando ‘Impostazioni’ sul lato destro della schermata di lancio del livestream. Durante il LIVE, sia l’host che la persona che lo aiuta possono silenziare e bloccare gli utenti per mantenere lo stream accogliente e civile.

Dal canto loro, gli spettatori possono facilmente scoprire, registrarsi, ricevere notifiche e un promemoria quando il LIVE sta per iniziare. Con LIVE Q&A, inoltre, il pubblico può interagire con gli artisti in tempo reale, creando quindi un’esperienza immersiva ed iper-realistica.

I case studies che hanno fatto la storia

Uno dei primi artisti a creare un evento interattivo su TikTok è stato The Weekend con la sua The Weeknd Experience, un’esperienza musicale XR - abbreviazione di “cross reality” - andata online il 7 agosto 2020 negli Stati Uniti, raggiungendo più di 2 milioni di visualizzazioni totali con 275.000 spettatori collegati in live streaming contemporaneamente. Inoltre, l’hashtag #TheWeekndEXP ha ottenuto più di 1,3 miliardi di visualizzazioni.

A battere il suo record è stato poi Ed Sheeran con 5,5 milioni di spettatori registrati durante la diretta streaming del 25 giugno 2021, in occasione del campionato Uefa EURO 2020. Lo spettacolo, andato in scena a Portman Road, lo stadio della squadra di calcio Ipswich Town, è stato trasmesso in streaming a livello globale sul suo canale TikTok.

L’innovativo spettacolo è stato concepito e filmato appositamente per il pubblico di TikTok. Da un palcoscenico progettato e creato su misura per essere nativo per i video verticali, lo spettacolo ha combinato effetti speciali rivoluzionari, un telefono cellulare sul palco che Ed ha usato per parlare direttamente con il pubblico, oltre alla realtà aumentata che cambiava a ogni canzone e si integrava con lo sfondo dello stadio di calcio.

Ma non solo. È inoltre stato organizzato un dietro le quinte con David Beckham, registrando 150 milioni di visualizzazioni.
Ultimo, ma solo per prossimità storica, il concerto Live di Camila Cabello per la presentazione del suo ultimo album “Familia”, andato online il 7 aprile 2022.

Lo streaming, dal nome “Familia: Welcome to the Family”, è stato pensato come un viaggio fantastico nella mente dell’artista, con scenografie e costumi mutevoli progettati per accompagnare i messaggi veicolati nelle canzoni. L’esibizione è stata creata con l’ausilio di XR, che hanno amplificato il canto e la coreografia di Camila con effetti visivi coinvolgenti.
Andato in onda sul suo profilo TikTok, l’evento ha registrato circa 15 milioni di views con più di 4,8 miliardi di visualizzazioni sull’hashtag #CamilaCabello.

I case studies che hanno fatto la storia dei social con I case studies che hanno fatto la storia dei social con le dirette live

Non solo musica

Come piattaforma di intrattenimento globale, TikTok non celebra solo la musica, ma l’espressione della creatività e delle arti in generale, consentendo alle comunità di scoprire la cultura in ogni angolo del mondo.

Il 18 maggio 2021 la piattaforma ha infatti organizzato un museo Live con l’iniziativa #MuseumMoment, riunendo per la prima volta alcune delle istituzioni più iconiche del mondo in un evento globale della durata di un giorno.

La Live culturale di TikTok ha guidato gli utenti nella visita virtuale di 23 musei in 12 diversi Paesi del mondo, partendo dalla National Gallery di Singapore per poi passare per l’Israele, Giappone, Brasile, Francia, Italia, Spagna, Paesi Bassi, Germania, Regno Unito e Stati Uniti, e poi concludersi in Messico. Il #MuseumMoment è stato trasmesso in diretta streaming tramite TikTok for Good, l’hub globale di contenuti a impatto sociale di TikTok.

Tra le attività dell’evento sono stati implementati dei filtri AR, che hanno dato vita a un’esperienza coinvolgente per gli ospiti della Reggia di Versailles, dove è stato possibile prendere vita nei panni della regina Maria Antonietta. Dalla musica all’arte, TikTok Live ha rivoluzionato il modo in cui usufruiamo di contenuti d’intrattenimento e culturali. Ma cosa accadrà adesso che sono state riaperte le porte di concerti e spettacoli dal vivo?

Partecipa alla discussione

Jacopo Paoletti

Marketer, Entrepreneur, Investor, Advisor.

Altri blog

Tech Tantrums

Tech Tantrums

By Marco Lenoci

Orbetech

Orbetech

Di Redazione Orbetech