SOS Rendimenti

SOS Rendimenti

di Lorenzo Raffo

Bond oggi: Btp 2067 e 2072 su livelli interessanti. Per due strategie

Lorenzo Raffo

4 aprile 2022

Bond oggi: Btp 2067 e 2072 su livelli interessanti. Per due strategie

Una improntata a un rimbalzo di breve periodo e una all’opposto ribassista con accumulo di posizioni. Tutti i dati per monitorarle entrambe.

I media scrivono di un rialzo dei tassi in area Bce nel corso del 2022. I mercati invece nelle ultime sedute sono incerti sulle evoluzioni future. Un sentiment che comincia a diffondersi teme infine che le terribili evoluzioni della guerra in Ucraina causino una recessione improvvisa, raffreddando i bollori di un’inflazione galoppante.

In questo contesto chi opera sui Btp guarda a una “yield curve” che premia soprattutto le scadenze a tre anni. E gli extra lunghi, ovvero quelli più trattati? Il quadro grafico identifica una situazione che comincia a diventare interessante per due diverse strategie opposte, una rialzista e una ribassista. Vediamole entrambe.

Al rialzo

Si manifesterebbe all’improvviso e con una certa intensità se la crisi geopolitica imponesse un raffreddamento delle prospettive di rialzo dei tassi.

Btp 2,8% 2067 (Isin IT0005217390): apertura questa mattina a 99,7 euro, cioè poco sopra il supporto a 99,55 e sotto la resistenza dei 101,4 euro. Tutte le medie mobili – dalle corte alla 200 – sono improntate al ribasso e quindi per registrare una decisa spallata contraria occorre che soprattutto la 20 si inclini di nuovo positivamente. Solo una rottura dei 108,8 darebbe un segnale effettivamente robusto ma già un movimento verso questa zona grafica rappresenterebbe un’occasione interessante.

Btp 2,15% 2072 (Isin IT0005441883): apertura questa mattina a 84,34 euro. Di fatto si conferma un trend laterale in atto da metà marzo. Con un supporto a 83,5 e una resistenza a 85,6 per mettere a segno un movimento rialzista il 2072 deve rompere decisamente quest’ultimo livello e poi muoversi verso gli 88 euro. Su tale quota si determinerebbe davvero una spinta all’insù con obiettivo 92,24, corrispondente alla chiusura del candelone verde del 1° marzo e all’area di congestione di fine gennaio. In tal caso sarebbe violata la trendline dinamica superiore del canale ribassista che caratterizza questo Btp dal 20 dicembre scorso.

Al ribasso

Si confermerebbe con probabilità attualmente maggiori rispetto a quelle rialziste a una decisa rottura dei supporti sopra indicati.

Btp 2,8% 2067 (Isin IT0005217390): quindi sotto i 99,55 euro, cioè sui livelli di aprile 2020. Allora però si determinò un netto rimbalzo dopo una fase altalenante. Ora invece il movimento ribassista è stabile da mesi, con una media mobile a 200 sedute in rosso e inclinata decisamente all’ingiù. Lo sfondamento dei 99,55 euro porterebbe verso i 94,4, occasione di ulteriore buy e successivamente sul riferimento non tecnico ma psicologico della cifra tonda dei 90 e infine sugli 86 euro, valore ipotizzabile solo in presenza di una forzatura sui tassi da parte della Bce di fronte a un’inflazione ancora molto calda.

Btp 2,15% 2072 (Isin IT0005441883): seguendo le trendline ribassiste in cui il titolo si muove da tempo la discesa potrebbe proseguire ben oltre l’attuale supporto degli 83,5. Giù, giù e ancora giù! Il problema in questo caso è che non ci sono riferimenti grafici, poiché il 2072 si è inabissato in aree mai sperimentate in passato. Bisogna quindi ipotizzare delle quote basate sulle cifre tonde (80 euro e poi 75 euro) o su percentuali (-5% successivi per esempio) in confronto alla quotazione iniziale di acquisto.

Comunque quotazioni stuzzicanti

Rialzisti o ribassisti? Per identificare al meglio ecco dei livelli di rendimento del decennale – inversi rispetto all’andamento dei prezzi - da seguire.
I Btp si rafforzerebbero alla progressiva rottura al ribasso dello yield dell’1,98%, poi dell’1,89% e infine dell’1,76%.
I Btp si indebolirebbero alla graduale rottura al rialzo dello yield del 2,24%, successivamente del 2,37% e per concludere del 2,48%
.
Apertura oggi al 2,09%.

Partecipa alla discussione