Nei giorni scorsi hanno fatto molto scalpore le presentazioni dei nuovi SUV elettrici BMW iX3 e Nissan Ariya. Questi modelli si vanno ad aggiungere agli altri SUV elettrici presenti sul mercato tra cui segnaliamo Tesla Model X e Y, Mercedes EQC, Jaguar I-Pace, Hyundai Kona electric, Audi e-tron etc.

Tuttavia sono in molti a pensare che questo sia solo l’inizio di una lunga serie di modelli di questo tipo che presto andranno a caratterizzare le gamme delle principali case automobilistiche a livello globale. Nei piani di tutti i principali produttori di auto ci sono vetture di questo tipo e nei prossimi anni ne vedremo delle belle.

I SUV elettrici rivoluzioneranno il mondo dei motori?

La soluzione che i maggiori gruppi automobilistici sembrano aver trovato per far fronte alla crisi del settore è quella di puntare forte sugli EV ed in particolare sui SUV elettrici. Dopo Bmw iX3 e Nissan Ariya nei prossimi anni arriveranno vetture del calibro di Mercedes EQA, Volkswagen ID.4, Audi e-tron S ed e-tron S Sportback, Cadillac Lyriq, Skoda Enyaq IV, Cupra Tavascan, Opel Mokka-e etc. Si tratta di un processo che è già in atto da qualche anno ma che nel futuro prossimo subirà una forte accelerata.

Nel frattempo le case automobilistiche cercano di migliorare sempre di più la tecnologia delle batterie elettriche in maniera da poter lanciare in futuro SUV elettrici sempre più efficienti, con una vasta autonomia e con ricarica sempre più rapida. Anche il gruppo Fiat Chrysler, secondo indiscrezioni, sembra muoversi in questa direzione.

Quando la fusione con PSA sarà completata il prossimo anno, sembra quasi certo che arriverà qualche annuncio importante relativo al prossimo lancio di SUV elettrici. Questo senza dimenticare l’imminente invasione dei mercati europei da parte dei SUV elettrici low cost delle case automobilistiche cinesi. Insomma il mondo dei motori sta cambiando e i produttori non vogliono farsi trovare impreparati assecondando i gusti dei consumatori ma con grande attenzione alle nuove tecnologie.