Pneumatici senza aria, le nuove gomme a prova di foratura - VIDEO

La foratura non sarà più un problema con le nuove gomme senza aria Uptis Prototype sviluppate da Michelin con General Motors.

Immaginiamo di guidare senza rischi di foratura o di pressione degli pneumatici, incrementando l’autonomia, la sicurezza e il ciclo di vita delle gomme. Le Uptis Prototype mostrate nel video dimostrano che un futuro con gomme senza aria è possibile. Michelin e General Motors hanno sviluppato questa tecnologia al Movin’On Summit per la mobilità sostenibile.

Il colosso degli pneumatici lavora su queste gomme da tempo (il primo prototipo Tweel risale al 2009) ha brevettato le Uptis - Unique Puncture-proof Tire System mentre il gruppo industriale che contiene Cadillac, Chevrolet, GM Korea, GMC, Holden e Buick, si occuperà di collaborare all’assemblaggio e della messa su strada sui veicoli passeggero entro il 2024.

La fase di collaudo inizierà ufficialmente nei prossimi mesi, quando una flotta di Chevrolet Bolt elettriche sarà equipaggiata con treni gomme Uptis Prototype in Michigan. Questo nuovo tipo di pneumatici costituisce una rivoluzione per la mobilità su gomma, perché si tratta di una tecnologia implementabile su ogni tipologia di gomma e consente di contenere costi e consumi da parte degli automobilisti. Meno forature e meno deterioramento dovuto alla pressione, significano meno cambi gomme prima della fine del loro ciclo di vita.

Gomme senza aria, le Uptis Prototype di Michelin e GM

Steve Kiefer, vice presidente e Global Purchasing and Supply Chain di General Motors, ha dichiarato che il gruppo è eccitato dalla possibilità che offre Uptis e la collaborazione con Michelin grazie a questa tecnologia.

Uptis è l’ideale per l’inquinamento dell’industria automotive nel futuro ed è un grande esempio di come i nostri clienti possano trarre beneficio dalla collaborazione con partner di prestigio.

La tecnologia senza aria riesce a eliminare le noie delle gomme a terra e riduce l’utilizzo di materie prime, quindi anche i rifiuti in fase di produzione, sposando la visione di General Motors di un mondo della mobilità con meno incidenti, zero emissioni e traffico ridotto.

Michelin Uptis, pneumatici senza aria

Nel video si vede la gomma priva del sostegno laterale ma comunque perfettamente integra e funzionante. Nella versione che arriverà su strada sicuramente l’aspetto esteriore sarà identico a quello delle attuali gomme ad aria, ma per la dimostrazione sulla Chevrolet Bolt è stata messa in evidenza la struttura interna a bande che tengono in costante tensione lo pneumatico indipendentemente dall’aria.

I benefici di questa tecnologia sono:

  • Riduce drasticamente l’incisività delle forature;
  • Riduce i danni alle ruote;
  • Allunga il ciclo di vita degli pneumatici;
  • Riduce l’impiego di materie prime, energia ed emissioni in fase di assemblaggio e smaltimento;
  • Eliminano i problemi legati alla pressione, come consumi e scarsa aderenza;
  • Elimina il rischio di gomme a terra.

Iscriviti alla newsletter Motori per ricevere le news su Pneumatici

Condividi questo post:

Pneumatici senza aria, le nuove gomme a prova di foratura - VIDEO

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.