Auto elettriche: è il costo delle batterie che alza il prezzo

Le auto elettriche stentano a decollare: oltre agli accorgimenti tecnologici, è il costo delle batterie a portare su il prezzo già elevato.

Auto elettriche: è il costo delle batterie che alza il prezzo

Le auto elettriche si preparano a sostituire in maniera molto graduale quelle con motore a combustione, ma nonostante in molte parti del mondo abbiano già preso piede, uno dei limiti maggiori - oltre all’autonomia spesso ritenuta inadeguata, e alle reti di ricarica non sempre capillari - è il prezzo.

Per questo motivo molti automobilisti scelgono auto ibride che mescolano piccoli motori elettrici a motori termici, in modo da contenere i consumi con un prezzo non elevato come quello delle auto a zero emissioni.

Perché una berlina compatta non di lusso con equipaggiamenti di base, come ad esempio la Nissan Leaf, arriva a costare più di 30mila euro? Uno dei costi più alti per chi produce auto elettriche è legato alle batterie, elemento fondamentale per il funzionamento.

Auto elettriche: quanto costano le batterie?

I prezzi delle batterie sono tra i principali motivi per cui le auto elettriche non sono ancora competitive: il loro costo dovrà abbassarsi più della metà per consentire alle auto elettriche di diventare una valida alternativa ai motori termici.

Bloomberg New Energy Finance riporta che secondo le stime degli esperti energetici, questo accadrà nel 2026, quando il costo per le batterie a ioni di litio si abbasserà a circa 100 dollari per kilowatt/ora.

Nel 2010 occorrevano 1000 dollari per kilowatt/ora, e il prezzo è sceso fino ad oggi e continuerà a scendere: oggi bastano poco più di 200 dollari a kWh per costruire batterie, il che comporta prezzi ancora troppo elevati: prendendo sempre ad esempio la Nissan Leaf, che ha una batteria da 40 kW, il costo della batteria è di 8mila dollari circa, che sottratti al prezzo finale danno un costo totale dell’auto più in linea al corrispettivo con motore termico.

Il prezzo delle batterie scenderà

Secondo le stime, nel 2026 il prezzo per ogni kilowatt/ora si dimezzerà e continuerà a scendere nel tempo: di conseguenza salirà il prezzo delle auto a combustione che dall’attuale media di 23mila euro arriveranno a una media di 27mila euro.

Per diventare economiche tanto da sostituire quelli vecchi, le auto elettriche dovranno abbattere del 67% i costi delle batterie nei prossimi 9 anni.

Una differenza sostanziale in termini di qualità/prezzo sarà l’adozione di batterie allo stato solido che consentiranno maggiore sicurezza, affidabilità, autonomia e velocità di ricarica.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Auto Elettriche

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.