Sospensione assicurazione RC auto: come funziona? Regole e novità

Come funziona la sospensione dell’assicurazione RC auto fino al 31 luglio? Vediamo quali sono le regole per usufruire dell’agevolazione, contenuta nel maxiemendamento al decreto Cura Italia approvato dal Senato: tutte le novità in arrivo.

Sospensione assicurazione RC auto: come funziona? Regole e novità

Sospensione assicurazione RC auto, l’emendamento al decreto Cura Italia è stato approvato al Senato il 9 aprile 2020.

Ma come funziona lo stop della polizza? La legge di conversione approvata dal Senato apporta molte novità nelle regole circa l’assicurazione auto.

L’emendamento porta la firma di Elio Lannutti del Movimento 5 Stelle e di Renato Schifani di Forza Italia.

Secondo le nuove regole (che devono passare alla Camera per una seconda lettura e approvazione) l’interessato può chiedere la sospensione della propria assicurazione fino al 31 luglio 2020.

La durata delle polizze, inoltre, aumenta in base al numero di giorni di sospensione.

Sospensione assicurazione RC auto: come funziona? Regole e novità

Il Senato ha approvato, il 9 aprile, la legge di conversione del decreto del 17 marzo, contenente un maxiemendamento del Governo.

Tra le varie modifiche apportate al testo del decreto del 17 marzo 2020, c’è anche la sospensione dell’assicurazione RC auto fino al 31 luglio 2020, che quindi va a inserirsi nel più ampio blocco delle proroghe fiscali del Cura Italia.

Come funziona la sospensione dell’assicurazione? È l’interessato a farne richiesta, per un periodo richiesto dall’assicurato stesso e fino al 31 luglio.

A essere interessati dalla possibilità di sospensione sono i seguenti contratti:

  • assicurazione obbligatoria della responsabilità civile derivante dalla circolazione dei veicoli a motore;
  • assicurazione dei natanti.

La sospensione inizia dal giorno in cui viene ricevuta la richiesta dalla società di assicurazioni fino al 31 luglio, senza l’applicazione di oneri o penali a carico dell’interessato.

Inoltre, la sospensione del contratto di assicurazione è “aggiuntiva e non sostitutiva di analoghe facoltà contrattualmente previste”, quindi l’interessato può continuare a esercitare gli altri diritti presenti nel contratto.

Proroga assicurazione auto per il numero di giorni di sospensione

I provvedimenti che riguardano le assicurazioni prevedono anche un’altra cosa: la durata delle polizze aumenta in base al numero di giorni di sospensione.

Questo vuol dire che è prevista una proroga dei contratti di assicurazione equivalente ai giorni di stop.

Il decreto Cura Italia già contiene una misura sulle RC auto: le polizze fino al 31 luglio vengono prorogate di altre 15 giorni.

Di solito, la società avvisa l’interessato con almeno un mese di anticipo rispetto alla scadenza della sua polizza assicurativa, e ha l’obbligo di mantenere la copertura per altri 15 giorni dopo.

Con la misura introdotta dal Cura Italia, però, fino al 31 luglio questi giorni raddoppiano e diventano 30.

Infine, durante il periodo di sospensione della polizza assicurativa, il veicolo non può circolare né stazionare su strada pubblica o su area equiparata a strada pubblica, proprio perché temporaneamente privo dell’assicurazione obbligatoria.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories