Area B Milano: cosa cambia e chi può circolare dal 1° ottobre 2022

Gaetano Cesarano

16/09/2022

16/09/2022 - 12:17

condividi

Nuovi divieti alla circolazione nel Comune di Milano: vediamo nel dettaglio le tipologie di veicoli coinvolti e quali sono le prossime limitazioni.

L’Area B di Milano è una delimitazione che si estende su gran parte del territorio cittadino. Attiva dalle 7:30 alle 19:30, escluso sabato, domenica e giorni festivi, è stata introdotta per limitare l’accesso urbano ai veicoli più inquinanti e a quelli trasporto merci più grandi.

I primi blocchi sono stati introdotti nei primi mesi del 2019 ed hanno interessato i veicoli benzina con omologazione Euro 0 e i diesel fino a Euro 3, e i veicoli a due ruote con motore due tempi fino a Euro 1. Ad ottobre 2021 è stata normata l’inibizione all’accesso per i veicoli con motore benzina ed omologazione Euro 1.

Dal 1° ottobre 2022 aumenteranno le limitazioni alla circolazione nell’Area B di Milano. Le tipologie di veicoli che saranno oggetto di limite alla circolazione sono:

  • veicoli a benzina con omologazione Euro 2
  • veicoli a gasolio con omologazione Euro 3 e 4 dotati di Fap all’origine ed emissioni di particolato PM10 minori o uguali a 0,0045 g/km (fa fede il dato riportato al campo V.5 del libretto di circolazione del veicolo)
  • veicoli a gasolio con omologazione Euro 4 privi di Fap o che ne sono dotati all’origine ma hanno emissioni di particolato PM10 superiori a 0,0045 g/km (fa fede il dato riportato al campo V.5 del libretto di circolazione del veicolo, rientrano in questa categoria anche le vetture in cui il valore V.5 non è presente)
  • veicoli a gasolio con omologazione fino a Euro 4 e dispositivo Fap a posteriori entro il 31 dicembre 2018
  • veicoli a gasolio con omologazione Euro 4 e dispositivo Fap a posteriori dopo il 31 dicembre 2018
  • veicoli a gasolio con omologazione Euro 5

I blocchi previsti in futuro per Area B Milano

La road map del Comune di Milano è molto serrata e prevede limiti ben definiti alla circolazione fino al 2030.

  • Dal 1° ottobre 2024 le limitazioni interesseranno anche veicoli a due ruote con motore due tempi Euro 2 e quattro tempi fino a Euro 1;
  • Dal 1° ottobre 2025 sarà vietato l’accesso ai veicoli a benzina Euro 3 e diesel fino a Euro 6C immatricolati entro il 31.12.2018. Bloccati i veicoli a due ruote con motore due tempi Euro 3 e quattro tempi Euro 2;
  • Dal 1° ottobre 2028 estensione dei blocchi ai veicoli a benzina Euro 4 e diesel fino a Euro 6C immatricolati dopo il 31.12.2018. Per i veicoli a due ruote estensione della limitazione ai motori quattro tempi Euro 3;
  • Dal 1° ottobre 2030 bloccati i veicoli a gasolio Euro 6D e 6D-Temp e i motoveicoli Euro 4 con motore due tempi.

Chi può circolare in Area B fino al 2030

Per alcune tipologie di veicoli non sono previsti divieti fino al 2030: l’accesso in Area B di Milano è garantito per le auto a benzina Euro 5 ed Euro 6, per tutti i modelli ad alimentazione ibrida elettrica e 100% elettrica e per le vetture Gpl e Metano, anche se bifuel. Tra i veicoli due ruote non saranno «bloccati» i motori 2 tempi Euro 5 e i 4 tempi Euro 4 e 5.

Bonus e alternative per circolare a Milano

I proprietari dei veicoli che non rispettano i requisiti per l’accesso in Area B hanno a disposizione un bonus per la circolazione pari a 50 giorni, anche non consecutivi. Per i veicoli cui è stata interdetta la circolazione nel 2019 e nel 2020 il bonus non è più utilizzabile, per gli altri è prevista una deroga fino al 30 settembre dell’anno successivo all’entrata in vigore della limitazione. In particolare per i proprietari di veicoli inseriti nella lista del 1° ottobre 2022, è possibile fruire di un bonus alla circolazione fino al 30 settembre 2023.

I veicoli a gasolio con omologazione Euro 4 e 5 e quelli alimentati a benzina Euro 2 potranno circolare in Area B aderendo al progetto MoVe-In: un sistema di monitoraggio della Regione Lombardia che consente mediante un’apposita scatola nera di verificare il reale utilizzo del veicolo.

Chi ha deciso di sostituire il proprio veicolo con altro a basso impatto ambientale, potrà continuare ad accedere in Area B senza limitazioni fino alla consegna del nuovo veicolo, e comunque non oltre il 30 settembre 2023, compilando apposita richiesta sul sito del Comune di Milano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Iscriviti a Money.it