Treviso: dal Comune stop ai ’furbetti’ delle mense scolastiche (3)

(AdnKronos) - "Ricordo che se qualcuno ha delle reali difficoltà può rivolgersi all’assessorato perché la nostra amministrazione è sempre disponibile a offrire sostegno ai nuclei in effettivo stato di disagio. Ad oggi una sola famiglia si è rivolta ai nostri uffici in questo senso”. “Con l’occasione dei controlli – ha concluso l’assessore Tolio - verificheremo anche la qualità del servizio offerto ai nostri bambini”.

Sono 137 attualmente gli iscritti registrati come “sospesi”: pur essendo iscritti al servizio non hanno però diritto alla mensa perché hanno una posizione debitoria da saldare riferita ai pasti consumati durante lo scorso anno scolastico. Finché non verrà sanata la posizione debitoria relativa all’anno precedente non potranno regolarizzare quella per l’anno scolastico in corso e pertanto accedere alla mensa. Anche tra questi ci sono casi di “furbetti” che abitualmente fanno comunque mangiare in mensa i propri figli.

Iscriviti alla newsletter

Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del Dlgs 196/03.

Argomenti:

cronaca