Rdc: Consulenti lavoro, ecco circolare con Faq

Roma, 2 mag. (Labitalia) - Quali sono i requisiti per richiedere il reddito di cittadinanza? Esistono dei casi di esclusione? A quanto ammonta l’assegno e da quando inizierà ad essere percepito? Sono queste alcune delle Faq predisposte dalla Fondazione consulenti per il lavoro e dalla Fondazione studi consulenti del lavoro con la circolare numero 8 del 2 maggio 2019.

Una guida utile sia agli operatori del mercato del lavoro, come i delegati della Fondazione Lavoro, sia a chiunque voglia rendersi conto delle potenzialità e finalità del reddito di cittadinanza, con l’ausilio di tabelle riepilogative ed esempi pratici per conoscere in dettaglio questa nuova misura di politica attiva del lavoro.

Nel documento i presidenti delle Fondazioni sollevano alcune perplessità sull’efficacia con cui il ministero del Lavoro e l’Anpal possano gestire i processi operativi del reddito di cittadinanza in assenza di un protocollo di collaborazione con tutti i principali attori che operano sul territorio nazionale nell’ambito del reclutamento e della valutazione e selezione del personale.

Iscriviti alla newsletter

Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del Dlgs 196/03.

Argomenti:

lavoro