Milano: tentano furto in negozio, recuperati abiti per oltre 2.800 euro

Milano, 23 ago. (AdnKronos) - Hanno tentato di portare via da un negozio del centro capi di abbigliamento per oltre 2.800 euro, ma il titolare del negozio ha chiesto aiuto alla polizia locale riuscendo a sventare il colpo. E’ accaduto a Milano. Un 27enne di origine albanese è stato arrestato, mentre i suoi complici sono riusciti a darsi alla fuga e sono tuttora ricercati.

Gli uomini dell’unità reati predatori della polizia locale di Milano, coordinata dal comandante Marco Ciacci, sono intervenuti sul posto intorno alle 11 di ieri mattina, dopo aver ricevuto la richiesta d’aiuto del titolare di un negozio di Corso Buenos Aires che aveva notato un via vai sospetto di quattro persone con una borsa voluminosa.

Gli agenti, in abiti civili, hanno individuato due dei sospetti, ne hanno seguito i movimenti e, poco prima che uscissero dal negozio, li hanno bloccati. Uno dei due è riuscito a fuggire, l’altro è stato arrestato. L’uomo aveva con sé la grossa borsa schermata, contenente 20 capi d’abbigliamento firmati. Nella sua auto, parcheggiata a poca distanza dal negozio, sono stati trovati altri 92 abiti rubati nello stesso esercizio commerciale, per un valore complessivo di 2.823 euro. Per lui sono scattate le manette, i suoi complici sono tutt’ora ricercati.

Iscriviti alla newsletter

Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del Dlgs 196/03.

Argomenti:

cronaca