Iv: orizzonte capo Stato e Opa su Fi, la scommessa di Renzi ’Macron’/Adnkronos (2)

(Adnkronos) - Renzi ribadisce l’intenzione di andare avanti nella battaglia contro le tasse in Parlamento, annuncia una proposta sui tagli alla spesa per ricavare 2 miliardi in un anno, continua a battere contro quota 100 che è «solo uno spot di Salvini». Ma insieme ripete che le sue e quelle di Italia Viva «sono idee, proposte e mai ultimatum».

E a sottolineare che non sarà Italia Viva a interrompere la legislatura, Renzi fa un lungo e puntuale passaggio sull’elezione del prossimo capo dello Stato nel 2022. «Noi andremo al 2023 con questa legislatura non come dice la narrativa prevalente perché i parlamentari non vogliono andare a casa, cosa peraltro vera, ma il problema è molto più grave perché in questa legislatura scade il mandato del presidente della Repubblica. Il ruolo del presidente della Repubblica è un ruolo chiave».

"Oggi c’è una maggioranza in Parlamento che mette in minoranza i sovranisti, se resta questa maggioranza il prossimo presidente della Repubblica sarà espressione di forze che credono nell’Europa e che non vanno in piazza con Casapound che nega principi costituzione non è nella disponibilità di nessuno ne’ del presidente del consiglio, ne’ dei leader politici mettere in discussione che questa legislatura abbia il dovere istituzionale di garantire una maggioranza antisovranista e proeuropeista all’elezione del presidente della Repubblica".

Iscriviti alla newsletter

Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del Dlgs 196/03.

Argomenti:

politica