**G20: Franceschini, ‘quello della cultura grande opportunità anche per agenda futura G20**

Roma, 23 lug. (Adnkronos) - “Il G20 cultura sarà una grande opportunità non soltanto per l’Italia ma complessivamente per l’agenda futura del G20”. Lo ha detto il ministro della Cultura Dario Franceschini intervenendo presso l’Associazione della Stampa Estera alla presentazione del G20 Cultura che si terrà a Roma il 29 e 30 luglio. Un appuntamento, ha aggiunto, “frutto di un lavoro preparatorio durato quasi un anno sui diversi temi al centro dell’agenda”. L’obiettivo è quello “di arrivare, alla conclusione del G20, all’approvazione di una dichiarazione congiunta dei ministri del G20 e delle organizzazioni internazionali che a vario titolo si occupano anche di cultura. Una dichiarazione che preveda una serie di impegni su molti temi e la stabilizzazione del G20 cultura come uno dei G20 preparatori al G20 dei capo di Stato e Governi”.

La dichiarazione congiunta, ha puntualizzato il ministro, “ha al centro la tutela e la promozione della cultura in particolare dei settori creativi come motore di una crescita equilibrata”. Uno degli argomenti al centro della dichiarazione sarà pure “la tutela del patrimonio culturale a rischio” adottando “modalità di intervento quando è colpito a vario titolo”. Il terzo tema è quello della “transizione digitale” mentre il quarto tema sarà quello di intervenire “sulla formazione degli operatori culturali in tutto i paesi del mondo con standard comuni”. L’ultimo tema sarà quello di affrontare “il cambiamento climatico attraverso la cultura”. Il G20 della cultura si aprirà il 29 luglio alle 19 “in un luogo simbolo dell’Italia e del mondo, il Colosseo”.

Iscriviti alla newsletter

Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del Dlgs 196/03.

Argomenti:

cultura