Autonomia: M5S, Zaia risponde ancora con chiacchiere ai veneti che non gli credono più (2)

(Adnkronos) - “Capiamo però che Zaia abbia al momento un’altra urgenza - continuano - cercare di tenere buoni proprio i veneti, che ormai non gli credono più. L’hanno dimostrato sabato scorso, affollando a Padova il convegno di fondazione del Partito degli Autonomisti al quale noi siamo stati presenti e invitati a intervenire, oggi manifestando in laguna, ma perfino commentando la sua stessa diretta social. Abituato a ricevere solo complimenti dai militanti leghisti, chissà che effetto gli avranno fatto frasi come “A Roma in piazza l’altro giorno hai fatto la copia di Salvini parlando solo di manganelli e non facendo mai la parola Autonomia” o “Era meglio mezzo accordo, sempre modificabile, che il nulla assoluto”".

"Forse gli sarebbe convenuto venire in Consiglio. Noi del Movimento 5 Stelle, ripetiamo quello che abbiamo sempre detto: autonomia subito sulle materie già concordate. A due anni esatti dal referendum non c’è spazio per le chiacchiere, la propaganda e le dirette social. Zaia tratti i veneti da quel che sono: gente seria che vuole quel cui ha diritto”, concludono.

Iscriviti alla newsletter

Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del Dlgs 196/03.

Argomenti:

politica