Un algoritmo prevede chi vincerà i Mondiali

icon calendar icon person

Con l’imminente finale ora si scopre che un algoritmo provede chi vincerà i Mondiali, è Cortana, l’assistente vocale di Windows

Dopo il polpo Paul, la tartaruga Cabecao, pappagalli e porcellini d’india ora arriva qualcosa di meno...organico. Implementato negli smartphone con sistema Windows Phone 8.1 è un po’ come il Siri di Apple o il Google Now di Google e appunto come già dal nome, fa riferimento al personaggio omonimo della serie di videogiochi Halo.

Il software vocale è stato integrato nel nuovo sistema mobile di Windows pochi mesi fa (ora è in fase di test, una specie di versione beta) ma sta suscitando molto interesse visto la sua efficenza ed effettiva veridicità.

Tornando ai Mondiali, Microsoft poco prima dell’inizio comunicò di voler creare un algoritmo per sapere chi vincerà i Mondiali, l’algoritmo si basava però sul motore di ricerca Bing ed era una sorta di aggiornamento del modello di Rothschild (famoso per avere stabilito i vincitori di talent show (The Voice, American Idol, Dancing With the Stars), delle elezioni americane del 2012 e persino degli Oscar 2014.

La nuova versione relativa ai Mondiali però è gestita in tutt’altro modo: l’algoritmo non si basa sulla popolarità, sui tweet espressi o sui fan bensì su pura statistica, su quanto hanno fatto le squadre fino a quel momento, su dove giocano o il margine di vittoria/sconfitta, il meteo e a dire il vero, l’attaccamento alla maglia della popolazione; se volete poi spulciare più a fondo potete vistare il sito PredictWise.com che è costantemente aggiornato su statistiche e cerca di prevedere il meglio possibile l’esito finale.

Cortana si basa semplicemente sul modello usato da Bing per prevede chi vincerà i Mondiali solo che è mobile (app) e più..assistente anche grazie al sistema operativo Windows Phone 8.1 (sistema che verrà aggiornato tra poche settimane come fatto sapere da Microsoft con un tweet).

Per chiudere se volete sapere cosa ha detto Cortana per Argentina-Olanda sappiate che secondo lui la finale sarà Argentina-Germania (ci aveva preso anche con Brasile-Germania, non però con il 1-7, Brasile-Cile, Olanda-Messico e Colombia-Uruguay).

Cortana può però essere il futuro anche del calcio visto che si basa solo su statistica, anche se molto avanzata.