Salone di New York 2019, tutte le novità tra suv e concept

Dai grandi suv Mercedes-Benz alle sportive, tutte le auto più importanti del New York International Auto Show.

Salone di New York 2019, tutte le novità tra suv e concept

Il Salone di New York 2019 ha mostrato tante novità del settore automotive, tra anteprime americane e veicoli promossi appositamente per l’evento. Si sa che nella Grande Mela piacciono molto i suv, come sono di tendenza un po’ ovunque, ma soprattutto a richiamare l’attenzione sono quelli di fascia premium. Oltre a questi, che sono i veri protagonisti del New York International Auto Show, trovano spazio anche i concept di diverse case e soprattutto le sportive.

Le tedesche Mercedes e Porsche, le asiatiche Nissan, Hyundai e Lexus, e le americane locali Lincoln e Cadillac sono le case automobilistiche che con le loro novità hanno praticamente rubato la scena.

Al Jacob Javits Center di Hell’s Kitchen a Manatthan dal 19 aprile sono esposte le vetture dedicate al pubblico statunitense fino al 28 aprile. La particolarità di questo salone, che viene cronologicamente a conclusione della stagione di novità, è che racchiude il meglio di ciò che è stato mostrato o presentato in anteprima nelle occasioni precedenti, da Los Angeles a Detroit, passando per la tappa europea fondamentale di Ginevra.

Inoltre all’apertura del New York International Auto Show sono state premiate le auto finaliste dei World Car of the Year 2019, dove la Jaguar I-Pace ha trionfato in tre categorie. Vediamo quali sono le auto più importanti che in questi giorni sono esposte al Salone di New York 2019.

Salone di New York 2019, spazio ai suv

Nonostante la quasi contemporaneità con il Salone di Shanghai, le differenze nell’esposizione non sono poche. A New York i suv la fanno da padroni non solo con i marchi statunitensi, ma anche con le novità europee e asiatiche.

Il Lincoln Corsair è un suv compatto con motore EcoBoost 2.0 da 237 cavalli. Uscirà nel 2020 e sostituisce la MKC nella gamma dei suv. Costruito sulla base della Ford Escape, in realtà è un suv di lusso. Le due auto condividono solo il telaio, ma nessun altro elemento.

Jaguar Land Rover è presente con la serie Range Rover Sport HTS, in particolare è mostrata una versione Autobiography Dynamic Edition della Velar da 550 cavalli.

Mercedes ha invece portato a New York la GLC Coupé e la GLS; il primo è più slanciato della versione precedente, proposto solo in versione 4Matic a trazione integrale, nelle versioni mild-hybrid 200 o 300, con motore 2 litri turbo a benzina e turbodiesel. La Mercedes GLS è invece l’ammiraglia a ruote alte che sarà declinata anche nella versione a sei posti con due posti singoli nella seconda e nella terza fila. Il motore è un V8 elettrificato con sistema a 48 Volt. Ammiraglia quindi non solo per la potenza ma anche per le linee e le dimensioni che esaltano il comfort, anche grazie ad un passo allungato.

Salone di New York, tante le sportive

Suv o sportive, questa è la polarizzazione a cui sta andando incontro il mercato dell’auto specialmente nel settore premium. A New York le sportive hanno avuto la loro parte di scena.

La Porsche 911 Speedster è uno dei ritorni più graditi. Questa versione nasce sul telaio della 911 GT3, ed è realizzata con un peso contenuto che Porsche ha ottenuto non solo utilizzando la fibra di carbonio ma anche eliminando l’impianto di aria condizionata. Il motore è il 4 litri a sei cilindri della 911 GT3 e della versione RS, da 502 cavalli, mentre il cambio è manuale a sei velocità.

Un’altra sportiva che ha rubato la scena è stata la Nissan 370Z 50th Anniversary Edition. Basata sulla 370Z Sport, la versione che celebra i cinquant’anni ha una livrea realizzata appositamente: rossa e bianca o nera e argento.

Altro anniversario, altra automobile. La Ford Mustang festeggia i 55 anni e l’edizione per il 2020 è dotata di un nuovo motore EcoBoost. L’auto sportiva più venduta al mondo ha debuttato proprio a New York nel 1964, e oggi viene riproposta con l’High-Performance Package da 330 cavalli sul motore da 2.3 litri, per una risposta maggiore e un piacere di guida rinnovati. Lavorare sull’entry level porterà i suoi risultati, specialmente se le prestazioni sono come dichiarate da Ford: meno di 5 secondi da 0 a 100 e velocità massima di 250 km/h.

Iscriviti alla newsletter Motori per ricevere le news su Saloni Auto e Moto

Argomenti:

Saloni Auto e Moto

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.