Riforma Fornero: referendum abrogativo nel 2015? Salvini annuncia: raccolte 500.000 firme

icon calendar icon person

Nonostante la Legge di Stabilità 2015 non preveda novità sul tema delle pensioni, il 2015 potrebbe essere l’anno della svolta: la cancellazione della Riforma Fornero grazie ad un referendum abrogativo promosso dalla Lega.

Riforma Fornero addio? Se nella Legge di Stabilità 2015 di Renzi il capitolo pensioni non è stato affrontato, cosicché i requisiti per la pensione 2015 resteranno proprio quelli stabiliti dalla Riforma dell’ex ministro Elsa Fornero, ci pensa Matteo Salvini, segretario della Lega Nord, a cambiare rotta. O almeno ci prova.

Qualcosa infatti potrebbe cambiare il prossimo anno, grazie alla raccolta firme promossa dalla Lega per organizzare un referendum abrogativo della Legge Fornero. Salvini ha annunciato che la Corte di Cassazione ha certificato le 500.000 firme necessarie raggiunte (precisamente sono 508.604). Ora la palla passa alla Corte Costituzionale, a cui spetta il compito di valutare la legittimità costituzionale del quesito proposto dal Carroccio.

Se l’iter continuasse così, senza intoppi, nella primavera 2015 si potrebbe dare l’addio alla Riforma Fornero, con grande entusiasmo dei lavoratori italiani, degli oltre 160.000 esodati, dei quota96, dei precari e dei disoccupati.

Se nella primavera 2015 la Legge Fornero andasse in pensione (almeno lei), cosa cambierebbe per le pensioni? Ci sarebbe il ripristino dei requisiti pensionistici vigenti prima dell’entrata in vigore della Riforma Fornero. Insomma, una grande vittoria.