Pensione quota 100: si può presentare domanda prima di compiere i 62 anni?

Lorenzo Rubini

14 Dicembre 2020 - 11:24

4 Gennaio 2021 - 13:20

condividi
Facebook
twitter whatsapp

La pensione quota 100, in scadenza il 31 dicembre 2021, richiede 62 anni di età e 38 anni di contributi per l’accesso.

Pensione quota 100: si può presentare domanda prima di compiere i 62 anni?

In ambito previdenziale la notizia che, in questo momento, suscita maggiormente interesse è la scadenza della quota 100 il prossimo anno. Introdotta in maniera sperimentale nel 2019, infatti, la misura dura soltanto per 3 anni ed andrà in scadenza il 31 dicembre 2021.

Rispondiamo ad una lettrice di Money.it che ci scrive:

“buongiorno, nata nel ’61compirò 60anni il 14/08/2021con 40anni di anzianità e tre anni di Isef riscattati, sono femmina e insegno in scuola secondaria di 2grado.a che tipo di pensione posso aspirare per uscire dalla scuola?posso usufruire della quota 100 chiedendola a dicembre 2020 e lavorare fino ad agosto 2021 oppure posso chiederla a dicembre2021e lavorare fino ad agosto 2022?devo aspettare di avere 62 anni e 41 e 10 mesi? grazie”

Pensione quota 100 e requisiti

La quota 100 è accessibile a chi perfeziona entrambi i requisiti richiesti dalla stessa entro il 31 dicembre 2021. Per poter avere diritto alla pensione con questa misura, quindi, è necessario, entro la fine del prossimo anno, compiere i 62 anni di età e maturare almeno 38 anni di contributi.

Nel suo caso i 62 anni di età saranno compiuti solo nel 2023 e, quindi, in nessun caso potrà accedere alla quiescenza con la quota 100, non riuscendo a centrare entro la data di scadenza il requisito anagrafico.

Potrà, però, pensionarsi, non appena raggiunge i 41 anni e 10 mesi di contributi maturati accedendo alla pensione anticipata ordinaria.

In ciò che scrive, però, non è chiara una cosa: lei parla di una anzianità di 40 e di 3 anni di ISEF riscattati: se i 3 anni riscattati si sommano all’anzianità lavorativa di 40 anni ad oggi dovrebbe possedere 43 anni di contributi versati e potrebbe accedere al pensionamento anticipato fin da subito. Se, invece, i 40 anni di anzianità comprendono già i 3 anni di contributi da riscatto per poter accedere alla pensione dovrà attendere altri 2 anni circa (ipotetiamente potrà accedere alla pensione il 1 settembre 2022).

«Se hai dubbi e domande contattaci all’indirizzo email chiediloamoney@money.it»

Argomenti

Iscriviti alla newsletter

Money Stories