Pensione quota 100: non basta sommare età e contributi

Lorenzo Rubini

3 Febbraio 2021 - 13:39

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Quota 100, una misura che permette il pensionamento al raggiungimento di determinati contributi e al compimento di una specifica età.

Pensione quota 100: non basta sommare età e contributi

Fin dalla sua introduzione la pensione con la quota 100 ha destato non poche perplessità ai lavoratori. Forse proprio perché il nome della misura fa presupporre che basta raggiungere il 100 sommando età e contributi per poter aver diritto al pensionamento ma non è proprio così.

In questo articolo risponderemo alle domande di alcuni lettori di Money.it che ci interrogano sul diritto alla presentazione della domanda di pensione con la quota 100.

Pensione quota 100

  • “Sono una dipendente comunale che a febbraio 2021 compirà 63 anni ed a giugno 2021 maturerà 37 anni di contributi, posso andare in pensione con la quota 100?”

Purtroppo non basta raggiungere il numero 100 sommando età e contributi per avere diritto al pensionamento con la quota 100. La misura, infatti, impone paletti anagrafici e contributivi che è necessario rispettare per avere diritto all’accesso.

Per potersi pensionare con la quota 100 sono richiesti almeno 62 anni di età ed almeno 38 anni di contributi. Questo significa che per avendo raggiunto i 63 anni di età non le bastano 37 anni di contributi per potersi pensionare ma è necessario che ne versi almeno 38 anni. Raggiungendo i 38 anni di contributi solo nel 2022, però, non potrà accedere comunque alla quota 100 visto che la stessa scade alla fine del 2021.

  • “Lavoro nel settore privato da 41 anni e compio a breve i 60 anni di età. Posso accedere alla quota 100? In alternativa che strada posso percorrere?”

Come spiegato sopra, neanche lei può accedere alla pensione con la quota 100, nel suo caso, però, per il mancato raggiungimento del requisito anagrafico di 62 anni.

L’alternativa nel suo caso, però, è rappresentata anche se non a breve, dalla pensione anticipata ordinaria che potrà richiedere non appena matura i 42 anni e 10 mesi di contributi versati.

  • “Maturo i 38 anni di contributi entro fine anno ed ho compiuto i 64 anni il mese scorso, posso accedere alla quota 100?”

Potrà certamente presentare domanda di pensione con la quota 100 poiché soddisfa sia il requisito anagrafico che quello contributivo entro la fine del 2021.

«Se hai dubbi e domande contattaci all’indirizzo email chiediloamoney@money.it»

Argomenti

Iscriviti alla newsletter

Money Stories