Pensione quota 100: domanda, diritto e finestra di attesa

Cerchiamo di capire quali sono le possibilità di pensionamento per chi raggiunge i requisiti della quota 100 entro la scadenza, andando a considerare anche la finestra di attesa.

Pensione quota 100: domanda, diritto e finestra di attesa

Per poter accedere alla quota 100 è necessario raggiungere, entro il 31 dicembre 2021 (data in cui la misura ha la sua naturale scadenza) i 62 anni di età unitamente ad almeno 38 anni di contributi.

In questo articolo cercheremo di rispondere ai dubbi di alcuni lettori di Money.it su cristallizzazione del diritto, raggiungimento dei requisiti e finestra di attesa per pensionarsi con questa misura.

Pensione quota 100: i dubbi

  • “Ho già raggiunto il requisito di quota 100. Debbo andare in pensione entro il 31/12/2021 o posso andare nel 2022 con lo stesso trattamento previsto per quota 100?”

Per chi raggiunge i requisiti per accedere alla quota 100 entro il 31 dicembre 2021, anche presentando domanda di pensione successivamente a tale data si mantiene il diritto alla pensione con questa misura.

La data di scadenza della quota 100, al 31 dicembre 2021, infatti, è riferita solo alla possibilità di raggiungere i requisiti di accesso mentre non vi è alcuna scadenza per la presentazione della domanda di pensione, anche dopo la fine del 2021, per chi ha raggiunto i requisiti grazie alla cristallizzazione del diritto alla pensione.

Nel suo caso, quindi, può presentare domanda di pensione con quota 100 anche nel 2022 mantenendo il suo diritto al trattamento con tale misura.

  • “Buongiorno, sono nata il 29.6.1959. Da calcoli fatti raggiungo i 38 anni di contributi a novembre del 2021. Rientro in quota 100 e se si quando devo presentare la domanda di pensionamento?Ringrazio anticipatamente.”

Raggiungendo il requisito anagrafico a giugno e quello contributivo a novembre, la decorrenza della pensione, nel suo caso è a partire dal 1 marzo se lavora nel settore privato e dal 1 giugno 2022 se lavora nel settore pubblico.

Può tranquillamente presentare domanda di pensione non appena raggiunge i requisiti di accesso visto che, poi, dovrà rispettare la finestra di attesa di 3 o 6 mesi.

  • “Buonasera, La presente, per avere un chiarimento sulla finestra di attesa. Sono una dipendente del settore privato che ha maturato 38 anni di contribuzione e compie 62 anni il 17.12.2021. Posso andare in pensione con la quota 100 considerando che la finestra di attesa si apre nel 2022? Grazie della vostra attenzione, distinti saluti.”

Certamente ha diritto al pensionamento con la quota 100 poiché raggiunge entrambi i requisiti richiesti entro la fine del 2021.

«Se hai dubbi e domande contattaci all’indirizzo email chiediloamoney@money.it»

Argomenti:

Quota 100

Iscriviti alla newsletter

Money Stories