Paralimpiadi 2016: come funzionano, quali sport ci sono e le origini della competizione

icon calendar icon person

Paralimpiadi 2016. Ecco come funzionano, quali sport ci sono e le origini della competizione che si svolgerà a Rio de Janeiro. Chi sono gli atleti italiani in gara?

Le Paralimpiadi 2016 inizieranno oggi a Rio de Janeiro e molti si stanno chiedendo come funzionano questi giochi olimpici dedicati ad atleti con disabilità. Quali sport ci sono nelle Paralimpiadi di Rio 2016 e quali sono gli atleti italiani in gara?

Un’altra domanda, che molti si pongono, oltre a come funzionano e a quali sport ci sono nelle Paralimpiadi, riguarda le origini della competizione. Le Paralimpiadi di Rio 2016, o meglio, le Paralimpiadi in generale, prendono vita verso la fine del 19° secolo; sono dunque molto più giovani rispetto alle veterane Olimpiadi che si sono concluse da poco sempre a Rio. La storia delle Paralimpiadi risale agli anni 40 del 900. Ludwig Guttmann, un medico inglese che si occupava di lesioni spinali per i reduci di guerra, organizzò nel 1948 una prima competizione di tiro con l’arco per atleti in carrozzina. Quell’evento si può considerare come l’inizio del cammino che porterà oggi all’apertura delle Paralimpiadi di Rio 2016. Tuttavia è solo dai giochi di Corea che le Paralimpiadi seguono i giochi tradizionali e si svolgono nella loro stessa città.

Ma quali sport ci sono alle Paralimpiadi di Rio 2016? E soprattutto come funzionano e come viene strutturata la competizione dedicata agli atleti affetti da disabilità? Cerchiamo di avere un quadro più chiaro di cosa sono le Paralimpiadi che prenderanno il via nella giornata di oggi a Rio de Janeiro.

Paralimpiadi 2016: ecco come funzionano

La classificazione ufficiale delle Paralimpiadi 2016 si basa sulle indicazioni fornite dal Comitato Paralimpico Internazionale, il quale ha creato delle specifiche categorie per gli sport per disabili sulla base del tipo e del grado di disabilità degli atleti in gara. Per capire come funzionano le Paralimpiadi bisogna seguire diversi step. Innanzitutto si deve determinare la categoria di disabilità dell’atleta che intende partecipare alle Paralimpiadi. Vi sono tre domande da porsi per determinare la categoria cui possono accedere gli atleti paralimpici e sono le seguenti.

  1. L’atleta delle Paraolimpiadi possiede una disabilità idonea per questo sport?
  2. La disabilità dell’atleta rispetta i criteri minimi per competere alle Paralimpiadi in quello sport?
  3. Quale classe sportiva descrive in modo più accurato la disabilità fisica dell’atleta paralimpico?

Sulla base di queste domande l’atleta delle Paralimpiadi viene inserito in una delle categorie previste dal Comitato. Ma quali sono queste classi previste per le Paralimpiadi di Rio 2016?

Paralimpiadi Rio 2016: come funzionano. Le categorie previste

Le categorie previste per le Paralimpiadi di Rio 2016 sono le seguenti 10:

  1. potenza muscolare
  2. movimento ridotto
  3. perdita o deficit di un arto
  4. differenza di lunghezza delle gambe
  5. statura bassa
  6. ipertonia
  7. atassia
  8. atetosi
  9. disabilità visive
  10. disabilità intellettive

Si noti, inoltre, che mentre in alcuni sport delle Paralimpiadi possono partecipare atleti di più categorie altri sono riservati ad una sola delle citate.

Paralimpiadi Rio 2016: quali sport ci sono?

Prima di elencare quali sport ci sono nella competizione di Rio 2016 bisogna evidenziare che essi cambiano a seconda che si tratti di Paralimpiadi invernali o estive. Nel caso delle Paralimpiadi di Rio 2016 ci sono i seguenti sport:

  • atletica leggera paralimpica
  • boccia
  • calcio a 5-un-lato
  • calcio a 7-un-lato
  • canoa paralimpica
  • canottaggio paralimpico
  • ciclismo paralimpico - su strada e su pista
  • equitazione paralimpica
  • goalball
  • judo paralimpico
  • nuoto paralimpico
  • pallacanestro in carrozzina
  • pallavolo paralimpica
  • pesistica paralimpica
  • rugby in carrozzina
  • scherma in carrozzina
  • tennis in carrozzina
  • tennistavolo paralimpico
  • tiro paralimpico
  • tiro con l’arco paralimpico
  • triathlon paralimpico.
  • vela paralimpica

Paralimpiadi 2016: gli atleti italiani in gara. Cosa c’è da sapere

Le Paralimpiadi di Rio 2016 inizieranno con la cerimonia di apertura trasmessa in diretta dalla Rai a partire dalle ore 23:15. La cerimonia di apertura delle Paralimpiadi di Rio 2016 durerà circa 3 ore. Le vere e proprie competizioni sportive delle Paralimpiadi inizieranno solo a partire dall’8 settembre e vedranno la partecipazione di ben 4300 atleti - di cui 101 italiani - mentre le Paralimpiadi di Rio 2016 termineranno il 18 settembre con la maratona finale. Tra gli italiani che parteciperanno alle Paralimpiadi di Rio 2016 ci sono Giusy Versace e Martina Caironi nel nuoto, Francesca Porcellato nel ciclismo e Alex Zanardi nell’handbike.