Noleggio a Lungo Termine: i vantaggi per le aziende

Il Noleggio a Lungo Termine consente alle aziende di beneficiare di una serie di vantaggi fiscali e operativi. Vediamo nel dettaglio come funziona e a chi conviene.

Noleggio a Lungo Termine: i vantaggi per le aziende

Il Noleggio a Lungo Termine nasce come strumento per consentire alla clientela business di cogliere una serie di vantaggi derivanti dall’utilizzo di uno o più autoveicoli. Di recente sono state introdotte anche delle formule di noleggio destinate ai clienti privati.

Alcuni vantaggi destinati alle aziende sono di natura fiscale e finanziaria, come ad esempio la deducibilità dei costi e la detraibilità dell’IVA. Altri, invece, riguardano l’operatività aziendale, in particolar modo la pianificazione del budget da destinare alla mobilità e il tempo necessario al “fleet management”, che interessa soprattutto chi ha un parco veicoli consistente.

C’è da aggiungere che le normative italiane fanno differenza tra le diverse tipologie di aziende e i differenti usi possibili degli autoveicoli, ad ognuno dei quali corrispondono condizioni diverse. Vediamole nel dettaglio.

Cos’è il Noleggio a Lungo Termine

La formula del Noleggio a Lungo Termine, detta anche “Full Rent”, consente ad un Conduttore (chiamato cliente oppure driver) di utilizzare un veicolo di proprietà del Locatore nei termini previsti dal contratto di noleggio sottoscritto, a fonte del pagamento di un canone mensile.

Tipicamente, il contratto di noleggio include tutti i servizi connessi all’utilizzo del veicolo, anche se si stanno diffondendo formule “light” che prevedono delle esclusioni o delle limitazioni. Per le aziende, comunque, la formula “full” rimane la più indicata, dal momento che in un unico canone include:

  • il puro noleggio, cioè il costo finanziario del veicolo;
  • l’assicurazione, comprendente RCA, Incendio, Furto, Kasko e conducente;
  • la manutenzione ordinaria (tagliandi) e quella straordinaria (rotture e guasti);
  • la tassa di proprietà.

Inoltre, i contratti di Noleggio a Lungo Termine consentono di poter scegliere una serie di servizi accessori, utili ad arricchire l’offerta demandando al Locatore quelle attività che - viceversa - il Renter dovrebbe gestire da solo. Alcuni di questi sono:

  • la pre-assegnazione di un veicolo (per coprire il lasso di tempo tra l’ordine e l’arrivo del veicolo noleggiato);
  • la vettura sostitutiva in caso di guasto o incidente;
  • la sostituzione dei pneumatici e la gestione invernali/estivi;
  • la carta carburante per gestire i pagamenti dei rifornimenti.

I benefici del Noleggio a Lungo Termine: costi certi e vantaggi fiscali

Al primo posto tra i vantaggi offerte alle aziende dal Noleggio a Lungo Termine di un veicolo c’è sicuramente la possibilità di definire il budget dedicato alla mobilità attraverso costi certi. Infatti, la formula “Full Rent” racchiude nel canone tutte le voci di spesa, anche quelle impreviste come incidenti o rotture meccaniche fuori garanzia-

Dal punto di vista fiscale, il Noleggio a Lungo Termine consente alle aziende di dedurre i costi di utilizzo del veicolo e di detrarne l’IVA a seconda dell’uso Per i veicoli destinati ad uso strumentale è possibile dedurre il 100% dei costi di noleggio e il 100% dell’IVA.

Se il veicolo è concesso in “fringe benefit” ad un dipendente se ne può dedurre il 70% del canone di noleggio e il 40% dell’IVA. Se - invece - non se ne fa un uso esclusivamente aziendale e non è concesso in uso ad un dipendente, la deduzione dei costi scende al 20% (con un massimo di 3.615,00 euro annui) e la detrazione dell’IVA al 40%.

Nel caso in cui l’utilizzatore sia un Agente di commercio, la deducibilità massima della quota finanziaria è di 5.164,57 euro, mentre la deducibilità massima della quota riferita ai servizi connessi all’uso è fissata a 4.131,66 euro. L’IVA in questo caso è detraibile al 100%.

Un vantaggio intangibile ma prezioso: il tempo

Il Noleggio a Lungo Termine consente un altro importante beneficio: il tempo. Per un’azienda la produttività è importante, e quando la mobilità è legata all’operatività aziendale diventa fondamentale eliminarne o comunque limitarne interruzioni o tempi morti.

Gli interventi di manutenzione programmata vengono gestiti tramite centrale operativa, fissando gli appuntamenti in officina nelle date più comode per il Renter. Optare per l’auto sostitutiva, poi, consente di non rimanere mai a piedi.

Infine, tutta la fase amministrativa viene gestita dal Locatario. Inclusa quella relativa alla tassa di proprietà e alle multe, sollevando così il cliente dalla gestione della flotta. Una soluzione particolarmente apprezzata da chi ha un parco auto corposo.

Iscriviti alla newsletter Motori

Argomenti:

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.