Mondiali 2014, Spagna fuori dai giochi. Disastro brasiliano: i commenti della stampa iberica

icon calendar icon person

Un mondiale terribile per la Spagna, che dopo due sconfitte pesantissime maturate contro Olanda e Cile, abbandona il Brasile e torna a casa. «Disastro Mondiale»: ecco i commenti della stampa iberica

Una giornata storica quella di ieri per la Spagna. Nello stesso giorno in cui re Juan Carlos abdica a favore del figlio, dopo 39 anni di regno, la nazionale iberica esce, a sorpresa, dai mondiali.

E’ finita una generazione, sostengono alcuni. Dopo anni in cui ha vinto praticamente tutto la Roja finisce il Mondiale nel peggiore dei modi. Una sconfitta pesante quella di ieri con il Cile. 2 a 0 in 60 minuti e tutti a casa. Dopo il 5 a 1 con l’Olanda dunque, a Casillas & Co. non è riuscita la grande «remontada» che la Nazione chiedeva a gran voce.

I giornali iberici oggi non parlano d’altro. Oscurato anche il nuovo Re Felipe VI, le prime pagine sono tutte per le ex «furias rojas».

Ecco i commenti della stampa spagnola: