Modello 730/2019 detrazione farmaci: istruzioni, importi ed elenco dei medicinali detraibili

Detrazione farmaci nel modello 730/2019: regole, requisiti ed istruzioni per compilare la dichiarazione dei redditi.

Modello 730/2019 detrazione farmaci: istruzioni, importi ed elenco dei medicinali detraibili

Modello 730/2019: di seguito le istruzioni, i requisiti e l’elenco dei farmaci detraibili dalla dichiarazione dei redditi. La detrazione dei farmaci nel modello 730/2019 è possibile per le spese sostenute, nell’interesse proprio e dei familiari a carico, per l’acquisto di medicinali nel periodo d’imposta 2018, purché certificate dallo scontrino parlante rilasciato dalle farmacie.

Nello specifico, le spese per l’acquisto di farmaci e parafarmaci sono detraibili nella dichiarazione dei redditi 2019 nella misura del 19% dell’importo eccedente la franchigia di 129,11 euro.

Di seguito i requisiti, l’elenco dei farmaci detraibili e le modalità per ottenere la detrazione fiscale.

Modello 730/2019: importi e requisiti per la detrazione della spesa dei farmaci

Nel modello 730/2019 sono detraibili le spese sostenute per l’acquisto dei farmaci sostenuti nel corso del 2018, per il 19% dell’importo eccedente la franchigia di 129,11 euro.

Per beneficiare della detrazione fiscale è necessario soddisfare i requisiti seguenti:

  • che le spese sostenute siano dimostrate attraverso lo scontrino fiscale parlante;
  • che sullo scontrino parlante, siano riportati la natura, quantità, codice alfanumerico, prezzo del farmaco acquistato, e codice fiscale del contribuente-acquirente.

Modello 730/2019: l’elenco dei farmaci detraibili

Per capire quali spese sostenute per l’acquisto dei farmaci sono detraibili nella dichiarazione dei redditi 2019 bisogna fare riferimento allo scontrino parlante. Difatti, nello scontrino rilasciato dalle farmacie, è indicata la natura, la qualità, la quantità ed il prezzo dei farmaci e dei parafarmaci acquistati.

Danno diritto alla detrazione del 19% (come indicato dall’Agenzia delle Entrate nella Risoluzione n. 156/2007)le spese sostenute indicate nello scontrino con le seguenti diciture:

  • Farmaco, medicinale, f.co, med e altre abbreviazioni. Queste indicazioni danno diritto alla detrazione al 19%;
  • Aic (codice di autorizzazione all’immissione in commercio): per motivi di privacy del contribuente lo scontrino può indicare anche un unico codice univoco di autorizzazione anziché il nome specifico del farmaco che sarà rilevato mediante lettura ottica del codice a barre, così come indicato dall’Agenzia delle Entrate nella Circolare n. 40 del 2009;
  • Omeopatici: i farmaci omeopatici sono considerati medicinali e a questi sono equiparati. Sono definiti in base al d.lgs 219/2006 come “quelli ottenuti mediante un processo descritto dalla farmacopea europea o in sua assenza dalle farmacopee ufficiali degli stati membri”;
  • Ticket: questa dicitura c’è per i medicinali erogati unicamente dal servizio sanitario e pertanto da diritto alla detrazione, così come indicato dall’Agenzia nella Risoluzione 10 del 2010;
  • Farmaco/medicinale preparazione galenica: le preparazioni galeniche sono i medicinali preparati in farmacia in base ad una prescrizione medica destinata ad un determinato paziente (formule magistrali) o in base alle indicazioni della Farmacopea europea o delle Farmacopee nazionali in vigore negli Stati membri dell’Unione Europea (formule officinali). Sono detraibili se è specificata la loro natura, per questo è necessaria l’indicazione farmaco/medicinale;
  • SOP-OTC: sono sigle utilizzate per i medicinali che non necessitano di prescrizione medica e sono suddivisi tra medicinali da banco o di automedicazione (OTC) e le restanti tipologie. Trattandosi di medicinali sono detraibili, così come chiarito dall’Agenzia nella stessa Risoluzione numero 10 del 2010;
  • Medicinali fitoterapici: sono medicinali che contengono esclusivamente sostanze vegetali o preparazioni vegetali. Tali prodotti sono detraibili solo quando costituiscono medicinali.

Al contrario, non sono detraibili le spese sostenute per l’acquisto di integratori alimentari.

Spese farmaci nel modello 730/2019: come compilare il quadro E

Per godere della detrazione prevista per le spese di acquisto di farmaci sostenuti nel 2018 si dovrà procedere alla compilazione del modello 730/2019. Nello specifico, tali spese devono essere inserite nel quadro E, sezione I, al rigo “E1 spese sanitarie”.

Inoltre, limitatamente all’anno 2018, sono detraibili in dichiarazione dei redditi anche le spese sostenute per l’acquisto di alimenti a fini medici speciali, i quali sono inseriti nella sezione A1 del Registro nazionale (articolo 7, decreto del Ministero della sanità 8 giugno 2001), con l’esclusione di quelli destinati ai lattanti.

Modello 730/2019 precompilato: dati e documenti da controllare

Nonostante il modello risulti precompilato, ogni contribuente è tenuto a controllare la veridicità dei dati inseriti nel modello 730 basandosi sulla propria documentazione.

Infatti, in caso di errori o di omissioni, è possibile modificare gli importi indicati nelle modalità e nei termini indicati nel comunicato stampa del 15 aprile 2019.

Iscriviti alla newsletter "Fisco" per ricevere le news su Detrazioni fiscali

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.