Arrivano brutte notizie dal mondo della Formula 1. Infatti nelle ultime ore sembra crescere la possibilità che il primo Gran Premio stagionale, che si dovrebbe correre a Melbourne in Australia il prossimo 23 marzo, possa venire cancellato così come avvenuto già lo scorso anno sempre a causa del COVID-19.

La gara è prevista per il weekend del 21-23 marzo, ma ancora oggi si presume che non sarà Melbourne ma il Bahrain ad aprire il Campionato del Mondo a fine marzo.

Formula 1: probabile la cancellazione del Gran Premio d’Australia

La gara che si terrà a Melbourne sarà rinviata a causa delle restrizioni in vigore in Australia a causa della pandemia COVID-19 e della paura di una crescita dei casi nel primo trimestre, soprattutto dopo la comparsa di un nuovo ceppo.

La costruzione della pista, un circuito cittadino, inizia solitamente alla fine di gennaio, data in cui si prevede che avverrà ufficialmente l’annuncio dell’annullamento della gara.

Secondo indiscrezioni dei soliti bene informati comunque quella del Gran Premio d’Australia di Formula 1 potrebbe essere una cancellazione non definitiva. Vi sarebbero infatti possibilità che il Gran Premio possa venire recuperato più avanti nel corso del 2021.

Se le previsioni si avvereranno e non ci saranno ulteriori modifiche, sarà il GP del Bahrain ad aprire il campionato del mondo di Formula 1 nel weekend del 28-30 marzo. L’Australia è uno dei Paesi più restrittivi per prevenire la diffusione del coronavirus.

Basti pensare che uno dei principali eventi sportivi che si tengono ogni anno, l’Australian Open di Tennis che quest’anno si disputerà dall’8 al 21 febbraio vedranno delle restrizioni piuttosto importanti.

Infatti le autorità dello Stato di Victoria hanno richiesto che i giocatori rispettino una quarantena di due settimane all’arrivo in Australia per garantire la sicurezza del paese.