Gioco d’azzardo: condono in arrivo?

icon calendar icon person

(Radiocor) - «Concedere il condono ai 6.500 centri scommesse illegittimi sarebbe come conferire la laurea honoris causa a uno Stato sempre più biscazziere. Il fatto che da una parte il Governo non abbia ancora provveduto a smentire la notizia e, dall’altra, che l’approvazione della proposta di legge sulla ’ludopatia’ sia bloccata da mesi all’ultimo miglio in Commissione, significa che l’ipotesi c’e’ e che resta saldamente in piedi».
Lo afferma in una dichiarazione la deputata Paola Binetti (Per l’Italia), prima firmataria della proposta di legge sul gioco d’azzardo, a proposito dei lavori sul Ddl di stabilita’
all’esame della commissione Bilancio della Camera.

«Peraltro - aggiunge Binetti commentando l’ipotesi di sanatoria - con buona pace dei 3.500 centri autorizzati, visto che le multe sono ’solo’ di 10mila euro per i concessionari, che guadagnano sempre di piu’, mentre tutte le famiglie dei giocatori dovranno fare i conti con l’epidemia della dipendenza dal gioco d’azzardo sempre piu’ diffusa».