Geely, pronti 1,5 miliardi di sterline per Lotus

Tutto è pronto per il rilancio della casa britannica: previsto maxi investimento per rilanciare la gamma sportiva e creare il primo suv.

Geely, pronti 1,5 miliardi di sterline per Lotus

Lotus è uno dei più grandi nomi dell’automobile britannica e il suo posto non può rimanere al margine del mondo automotive come accaduto da alcuni anni a questa parte.

Lo sanno bene i vertici di Geely, il colosso cinese proprietario già di Volvo dal 2010, che lo scorso anno ha acquistato la compagnia britannica per rilanciarla a livello internazionale. Dopo l’ottimo lavoro fatto con la casa svedese, adesso è il momento di far tornare prestigioso il marchio inglese.

Il programma di Geely prevede un maxi investimento da 1,5 miliardi di sterline, circa 1,67 miliardi di euro, per portare avanti i piani presentati lo scorso gennaio da Jean-Marc Gales, ex CEO di Lotus: rilancio della linea sportiva, e lancio del primo suv nella storia della casa.

Lotus, 1,5 miliardi per ripartire

La casa britannica negli ultimi mesi ha presentato alcune versioni speciali e one-off della Exige, suo modello di punta, ma nei prossimi anni la produzione cambierà ritmo e finalità.

Dal punto di vista delle sportive, sarà lanciata l’erede della Elise, e potrebbe tornare la Esprit. La grande novità sarà il lancio del primo suv della casa fondata da Colin Chapman, un fuoristrada costruito sulla piattaforma SPA condivisa già dai modelli Volvo XC90 e XC60.

L’investimento di Geely è rivolto anche a rinnovare gli stabilimenti produttivi con nuove catene capaci di portare la produzione da un ritmo di 1.600 auto ogni anno, a 3.000. Per fare questo potrebbero anche essere aperti un nuovo stabilimento nel Regno Unito, e un nuovo centro di design e sviluppo tecnico a Coventry, per cui è prevista l’assunzione di 200 ingegneri.

Geely punta su Lotus

Dopo aver rilanciato Volvo a livello internazionale, la compagnia cinese vuole fare lo stesso con Lotus, indirizzando la produzione ad un pubblico diverso.

Le auto inglesi sono sempre state sinonimo di sportività, agilità e alte prestazioni, con dimensioni spesso ridotte. La novità più grande sarà il lancio del suv, un segmento completamente nuovo per Lotus, che la proietterebbe direttamente tra le altre auto a ruote alte di fascia premium come Aston Martin e Jaguar.

Annunciato nel 2011, il primo fuoristrada della Lotus dovrebbe uscire entro il 2023, e i vertici Geely sperano sia il primo tassello per riportare la casa al grande pubblico internazionale.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Auto Nuove

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.