Eurobasket 2015, Serbia-Lituania: ecco dove vedere la semifinale in streaming e in diretta tv

icon calendar icon person

Si disputa questa sera la seconda semifinale dell’Europeo. Ecco dove vedere il match in streaming e in diretta tv

Volge al termine la 39^ edizione degli Eurobasket 2015. Dopo aver regalato sorprese e spettacolo ai tanti amanti della pallacanestro, la manifestazione é pronta ad offrire le ultime emozioni.

Venerdì 18 settembre - ore 21.00 - Serbia e Lituania si affrontano nella seconda semifinale del torneo. Il match si disputerà a Lille - come tutte le gare dagli ottavi di finale in poi - presso l’impianto ’Pierre Mauroy’. Tutti gli appassionati di basket potranno assistere al match grazie alla copertura televisiva garantita da Sky. Gli abbonati all’emittente satellitare potranno seguire l’evento su Sky Sport 3 HD frequenza 203. Inoltre sarà possibile vedere l’incontro su pc, smartphone e tablet in streaming grazie al servizio Sky Go.

Cresce l’attesa dunque per conoscere il nome della squadra che affronterà in finale la Spagna. La formazione iberica si è garantita un posto alle prossime Olimpiadi grazie all’inaspettato successo ottenuto ai danni della Francia, campione in carica e padrona di casa. I transalpini si sono arresi agli avversari nell’overtime incassando un bruciante 80 a 75. Trascinati da un Pau Gasol sugli scudi, gli spagnoli, si prendono una bella rivincita sulla Francia dopo il ko subito nella finale dell’edizione precedente, disputata in Slovenia nel 2013.

Uscita di scena una delle principali rivali per la vittoria finale, Lituania e Serbia si affrontano con la consapevolezza di potersi aggiudicare la competizione: la Lituania ha già vinto il titolo in due occasioni, mentre per la Serbia sarebbe un risultato storico dopo la scissione della Jugoslavia.

Entrambe le squadre sono partite in questa edizione con i fari spenti; pur riconoscendo il talento presente nei due organici, i due team sono stati giudicati alla vigilia come due outsider, subito dietro alle principali realtà europee. Il cammino nella manifestazione, invece, ha detto tutt’altro: inserite rispettivamente nei gironi B e D, Serbia e Lituania hanno dominato il gruppo d’appartenenza qualificandosi entrambe agli ottavi di finali da prime in classifica.

Nel passaggio successivo la Sebia ha avuto la meglio sulla Finlandia, mentre la Lituania si è aggiudicata il confronto con la Georgia. Ai quarti di finale invece, sono la Repubblica Ceca e l’Italia a cadere sotto i colpi di Serbia e Lituania.

Nel complesso chi ha stupito di più è stata sicuramente la formazione di Aleksandar Djordjevic: il team dell’ex-cestista ha mostrato nel corso del torneo la sua superiorità e questa sera parte proprio come favorito nel confronto con la Lituania.