Diesel addio? In Italia inizia il giro di vite

In Lombardia stop agli incentivi per i motori Diesel: inizia il viale del tramonto per le auto a gasolio?

Diesel addio? In Italia inizia il giro di vite

Non è periodo facile per il Diesel, che dalla crisi in Europa rischia di uscire indebolito anche in Italia: nonostante questo motore si stia rinnovando e ci siano ancora molti affezionati, inizia a non avere più l’appoggio istituzionale e dei costruttori.

La prima casa automobilistica a dire basta è stata Toyota, che ha lasciato la motorizzazione Diesel nel mercato italiano solo per alcuni mezzi di segmento alto o commerciali, e ora inizia anche il giro di vite delle istituzioni, così come all’estero.

In Lombardia è stato deciso lo stop agli incentivi per chi acquista veicoli Diesel, mentre rimarranno per i veicoli a benzina, ibridi e naturalmente per gli elettrici. A Roma è stato annunciato dal sindaco l’addio ai Diesel dal centro a partire dal 2024.

Diesel, addio: in Lombardia stop agli incentivi

In Lombardia, il decreto 1744 del 12 febbraio scorso ha stabilito che: l’esenzione triennale dal bollo auto e il contributo-rottamazione di 90 euro, previsti dalla Legge di stabilità 2018 per favorire il rinnovo del parco circolante, saranno soltanto per chi sceglierà un veicolo a benzina, ibrido o elettrico, nonostante la legge regionale che aveva introdotto gli incentivi (42/2017) non prevedesse alcuna discriminazione.

La decisione rientra dell’Accordo di programma per l’adozione coordinata e congiunta di misure per il miglioramento della qualità dell’aria, sottoscritto a bologna lo scorso 9 giugno e condiviso anche da Piemonte, Veneto ed Emilia-Romanga con la coordinazione del Ministero dell’ambiente, con l’obiettivo di promuovere veicoli a basse emissioni e limitare la circolazione dei Diesel entro il 2025.

L’Unione europea dice “No” al Diesel

La causa dei provvedimenti è la Commissione Europea che può multare l’Italia per il superamento dei limiti PM10 e NO2 e che obbliga il nostro Paese a prendere provvedimenti, visto che i motori Diesel sono aumentati dal 2012 al 2015.

Il limite delle polvere sottili è stato superato anche in alcune aree della Lombardia e questo ha spinto il consiglio regionale a limitare le auto Diesel.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Diesel

Argomenti:

Diesel Carburanti

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.