Classifica compagnie aeree Italia, Ryanair vola al primo posto nel Rapporto Enac

icon calendar icon person

Il Rapporto 2014 dell’Enac conferma i dati diffusi ad inizio aprile: Ryanair vola al primo posto della classifica davanti ad Alitalia. Terzo posto per easyjet.

Il Rapporto 2014 dell’Enac conferma i dati usciti a fine aprile: Ryanair vola al primo posto della classifica delle compagnie aeree per numero di passeggeri, sorpassando Alitalia.
La compagnia irlandese, infatti, nel 2014 ha fatto registrare 26,119 milioni di passeggeri contro i 23,375 di Alitalia. Al terzo posto troviamo un’altra compagnia low cost, Easyjet, con 13,364 milioni di passeggeri.
Sul primato di Ryanair è intervenuto anche l’amministratore delegato di Alitalia, Silvano Cassano, che ha commentato: «Non è un primato che ci interessa. A noi interessa sviluppare il lungo raggio e non gli autobus».

Rapporto Enac, la classifica degli scali italiani
Per quanto riguarda gli scali italiani, invece, Fiumicino si conferma il primo aeroporto del Paese con numeri in crescita: nel 2014, infatti, si è registrato un incremento del 6,54% dei passeggeri a 38,2 milioni, seguito da Malpensa (+5% a 18,6 mln) e Linate (+0,01% a 8,9 mln).
I dati raccolti da Enac mostrano inoltre un quadro positivo per quanto riguarda il traffico dei passeggeri negli aeroporti italiani che risulta cresciuto del 5%. Un dato da non sottovalutare considerando il periodo di crisi generale, e che fa ben sperare per il futuro come ha sottolinea il direttore generale Alessio Quaranta.

Il 2014 un anno difficile per le compagnie aeree
Il Rapporto Enac, oltre a sancire la crescita in Italia della compagnia low cost per eccellenza Ryanair, ha inoltre evidenziato come il 2014 sia stato un anno difficile per le compagnie aeree.
«Il 2014 è stato caratterizzato da una situazione di criticità per la maggior parte delle compagnie aeree, confermando la tendenza negativa registrata negli ultimi anni» ha riportato il Rapporto, facendo riferimento soprattutto al monitoraggio economico - finanziario effettuato dall’Ente sulle compagnie.
E’ stata infatti sospesa e poi revocata la licenza della Small Planet Airlines a causa della mancanza dei requisiti economico - finanziari previsti. Sono poi state sospese anche le licenze della Livingston, SkyBridge AirOps e Air One, quest’ultima sospesa nell’ambito dell’operazione di rilancio e rifinanziamento del Gruppo Alitalia.

Il boom dei droni
Il 2014 è stato l’anno dei droni, ovvero i mezzi a pilotaggio remoto (Sapr) sempre più utilizzati in diversi settori della società civile. A tal proposito Enac ha spiegato: «Sono utilizzati anche per applicazioni in ambienti ostili come monitoraggio di incendi, ispezioni di infrastrutture e di impianti, sorveglianza del traffico stradale o, ancora, compiti di ordine pubblico».
Per questo motivo si è resa necessaria una nuova regolamentazione dell’Enac in materia.