Champions League: da Zidane a Florenzi, ecco tutti i gol impossibili della manifestazione europea

icon calendar icon person

Il gol di Florenzi é solo l’ultimo di una serie di capolavori che hanno impreziosito la Champions in questi anni. Da Bressan a Ronaldo passando per Crouch e Zidane: ecco tutte le prodezze degli ultimi 10 anni

Trentunesimo minuto del primo tempo del match di Champions League tra Roma e Barcellona; i campioni d’Europa in carica sono in vantaggio all’Olimpico per 1 a 0 grazie alla rete realizzata da Suarez, la gara per i catalani sembra in discesa, ma un lampo di genio di Alessandro Florenzi stravolge i piani di Messi e compagni. Il ’tuttofare’ giallorosso intercetta un pallone vacante nella metà campo romanista, accelera sulla destra e vedendo Ter Stegen fuori dai pali lascia partire un arcobaleno da più di 50 metri che batte l’estremo difensore tedesco sul palo più lontano.

Un gol pazzesco: un’intuizione capace di infiammare il pubblico presente che inserisce di diritto il nome di Florenzi nella lista delle reti impossibili realizzati nella massima competizione europea.

Il sigillo del talento giallorosso è soltanto l’ultimo di una lunga serie di prodezze che hanno deliziato il palato degli appassionati di calcio internazionale.

Certo una manifestazione che vanta più di sessant’anni di storia ne ha visti di gesti sopra la media, ma prendendo in considerazione l’età moderna della ’coppa dalle grandi orecchie’ - la nuova formula è stata introdotta nel 1995 - possiamo provare a stilare un elenco di reti indimenticabili che hanno impreziosito la Champions League.

MAURO BRESSAN - Ad innaugurare la speciale classifica ci pensa Mauro Bressan: l’allora centrocampista della Fiorentina entra nella storia della manifestazione con una rovesciata da trenta metri che fa letteralmente impazzire il ’Franchi’ di Firenze nell’euro-sfida contro il Barcellona. Un gol spettacolare realizzato da un giocatore ’comune’ che per una notte ha oscurato le gesta dei tanti campioni in campo quel 2 novembre.

ZINEDINE ZIDANE - Tecnica e classe hanno contraddistinto la carriera di Zinedine Zidane: il campione francese ha deliziato il pubblico di tutto il mondo con le sue giocate, scegliendo come ’habitat’ preferito il palcoscenico della Champions League. Zidane ha onorato al meglio la competizione illuminando la finale dell’edizione 2001/2002 vinta dal suo Real Madrid ai danni del Bayer Leverkusen. All’Hampden Park di Glasgow il transalpino incanta il pubblico presente con una girata di prima intenzione dal limite dell’area che si va ad infilare direttamente sotto l’incrocio dei pali. Una prodezza indimenticabile che per anni verrà usata come spot della Champions League.

PETER CROUCH - Coordinazione e abilità acrobatiche sono alla base della rete realizzata da Peter Crouch. Il dinoccolato attaccante inglese esalta l’Anfield Road di Liverpool, realizzando per i Reds uno splendido gol in rovesciata che ha permesso alla formazione di casa di battere per 3 a 2 il Galatasaray nella stagione 2006/2007.

CRISTIANO RONALDO - Entra di diritto nella nostra lista Cristiano Ronaldo. L’asso portoghese con 80 gol realizzati in Champions é il bomber assoluto della manifestazione, ma una rete in particolare ha glorificato lo score di CR7: in patria, presso lo ’Estadio do Dragão’, Ronaldo fredda il Porto con un bolide da 40 metri che batte inesorabilmente il portiere avversario permettendo al Manchester United di ipotecare la semifinale dell’edizione 2008/2009.

ZLATAN IBRAHIMOVIC - Chiude la nostra top-five Zlatan Ibrahimovic. Il fenomeno svedese si esalta nella stagione 2013/2014 con la maglia del Paris Saint Germain, punendo con una ’bordata’ da 35 metri l’Anderlecht.

Consci del fatto che ci siamo assunti un arduo compito nel stilare una classifica del genere, teniamo a precisare che nella raccolta abbiamo comunque considerato le reti realizzate da campioni del calibro di Van Basten, Weah, Raul, Figo e Messi. Il tentativo rimane comunque quello di inserire nella lista i gol a nostro avviso più sorprendenti con la speranza di completare il nostro lavoro con futuri capolavori calcistici.