Cambio di stagione dell’armadio: quando e come farlo in primavera

21 Marzo 2022 - 12:56

21 Marzo 2022 - 12:57

condividi

Riorganizzare l’armadio con l’arrivo della primavera ti spaventa? Ecco i consigli utili e gli accessori indispensabili per fare velocemente il cambio di stagione.

Cambio di stagione dell'armadio: quando e come farlo in primavera

Con l’arrivo della primavera si sta avvicinando il temuto cambio di stagione nell’armadio. Non sempre e non tutti hanno la fortuna di poter evitare di riorganizzare i vestiti nell’armadio e nei cassetti ogni volta che cambia la stagione.

Se non sai come fare il cambio di stagione, nel minor tempo possibile, e sei alla ricerca di nuove idee per organizzare il tuo armadio in pochi e semplici passaggi sei nel posto giusto. In questo articolo vedremo come sistemare i vestiti nell’armadio con scatole e altri accessori utili e indispensabili per fare un cambio di stagione veloce e ottimizzato.

Negli ultimi tempi si stanno diffondendo diversi metodi che aiutano a mantenere i vestiti sempre ordinati negli armadi e nei cassetti e che, soprattutto, evitano di dover fare il cambio e la riorganizzazione di tutto ogni stagione. Tra questi c’è il il decluttering, termine inglese che indica l’idea di fare spazio eliminando gli ingombri. Una pratica che oltre a regalarci un ambiente più ordinato e organizzato ha anche dei risvolti psicologici sulla persona.

Ecco come smettere di salire e scendere dalla scala per fare il noiosissimo cambio di stagione tra vestiti estivi, invernali, primaverili e autunnali.

Quando fare il cambio stagione

In linea del tutto teorica il cambio di stagione dei vestiti non andrebbe mai fatto, perché un armadio organizzato e ottimizzato dovrebbe essere sempre uguale per ogni stagione. Ma, nella realtà dei fatti tutti ci ritroviamo a fare il cambio di stagione almeno due volte l’anno. C’è chi aspetta la primavera e l’autunno e chi l’estate e l’inverno.

Il cambio di stagione dell’armadio andrebbe fatto, quindi, tra marzo e aprile per la primavera e l’estate e tra settembre e ottobre per l’autunno e l’inverno, avendo cura di lasciare dei capi di abbigliamento da utilizzare ancora nel periodo di transito tra una stagione e l’altra.

Il consiglio, soprattutto per la primavera, è quello di non rimandare troppo per evitare di dover sistemare i vestiti nel pieno del caldo estivo.

Come fare il cambio di stagione in primavera

Al centro del cambio di stagione veloce c’è senza dubbio l’organizzazione. Quindi per evitare che la riorganizzazione dell’armadio diventi un momento di caos e stress totale è necessario procedere con ordine: prima di tutto bisogna svuotare completamente l’armadio, spolverare e pulire ogni cassetto o mensola presente.

Una volta svuotato l’armadio riponete gli accessori e gli abiti da conservare e rimettere nell’armadio ed eliminate tutto ciò che ritenete superfluo o che non utilizzate più. Così potete decidere se venderli su qualche piattaforma oppure donarli a chi ha bisogno.

Una volta che avrete diviso tutti i vostri abiti in due gruppi, potete iniziare a riporre le cose da tenere - ma non più di stagione- negli appositi accessori per il cambio di stagione come le scatole o le buste. E poi potete procedere con il rimettere i vestiti in ordine nell’armadio.

Le migliori scatole per il cambio stagione

Senza dubbio l’organizzazione di armadi e cassetti dipende anche dalla grandezza e dalla struttura di questi, ma ci sono degli accessori validi sempre. Il primo è il contenitore sottoletto, utilizzabile anche in armadio, che permette di organizzare accessori o abiti che non vengono utilizzati tutti i giorni e che possono essere riposti in posizioni meno comode rispetto, per esempio, all’intimo e alle magliette.

Sicuramente non è possibile organizzare l’armadio e i cassetti senza delle scatole che possano aiutare a dividere gli abiti per categorie, per piegarli ordinatamente e riporli dove più comodo. Questo set di scatole in particolare, grazie alla parte trasparente, permette di individuare la scatola che si stava cercando senza dover necessariamente spostare tutto.

In alternativa è possibile utilizzare questo comodissimo scaffale con scomparti, ne esistono di tantissime dimensioni, bisogna chiaramente sceglierlo in base allo spazio a disposizione. Si tratta di un pratico accessorio che permette di tenere organizzati gli oggetti utilizzati più di frequente.

Per organizzare i cassetti invece il consiglio è quello di utilizzare questi organizer di diverse dimensioni. In questo set ci sono 12 divisori per cassetti in tessuto: quattro di 28 x 14 x 10 cm e 8 di 14 x 14 x 10 cm. Sono comodissimi per la biancheria intima, le magliette e anche per i pantaloni, chiaramente se piegati nel modo giusto.

Immancabili quando si tratta di riorganizzare l’armadio le stampelle salvaspazio. Queste sono in velluto nero e sono davvero comode e utili per appendere tanti indumenti senza avere confusione all’interno dell’armadio.

Un altro accessorio veramente comodo e utile per organizzare l’armadio in è la gruccia per i pantaloni, in questo modo è possibile strutturare un angolo dell’armadio come se si avesse un porta pantaloni estraibile, ma con meno spazio.

Super comodo per utilizzare le borse nell’armadio. Il porta borse ha tantissimi ganci ed è molto resistente, inoltre il tessuto permette di vedere chiaramente tutte le borse e di averle sempre a portata di mano, così da non uscire sempre con la stessa e dimenticare le altre sotto il letto.

Dove conservare i vestiti del cambio stagione

In particolare in questi contenitori da poter mettere sotto il letto o nei ripiani alti dell’armadio è comodo mettere, magari sotto vuoto, i piumoni del letto o i maglioni pesanti. In linea generale insomma è consigliabile utilizzarli per le cose più grandi e ingombranti.

I sacchetti salvaspazio sottovuoto sono perfetti quando si deve fare il cambio di stagione, perché permettono di riporre i vestiti in modo pulito e ordinato e, allo stesso tempo, di fare spazio nell’armadio. Davvero un oggetto indispensabile per chi vuole riorganizzare la camera e ha tanti vestiti. Il consiglio è quello di utilizzare questi pratici e comodi sacchetti anche per organizzare le valige.

Le buste copri vestiti o abiti, invece, sono comode per conservare e preservare i capi di abbigliamento più delicati. Comode anche per portare con sé un maglione o uno scialle quando si esce la sera e si ha paura di aver freddo, in questo modo i capi di abbigliamento non si rovinano.

Argomenti

# Amazon

Iscriviti a Money.it