BlackFly, il drone passeggeri che viene dalla California - VIDEO

Lanciato da una start-up di Palo Alto, sarà disponibile già dal 2019.

L’auto volante è veramente il futuro? In attesa di saperlo, sono sempre più numerosi i droni dedicati al trasporto di persone che dovrebbero iniziare le loro attività nei prossimi anni.

Dalla California arriva un nuovo drone volante pronto ad essere venduto: costruito dalla start-up Opener di Palo Alto, BlackFly sfrutta un tipo di propulsione utilizzata dai droni, con decollo e atterraggio verticali.

Come possiamo vedere dal video, il progetto è ambizioso e insieme ai taxi volanti di Larry Page e a quelli di UberAir, potrebbe costituire il futuro della mobilità aerea, rivoluzionando il trasporto di persone da una parte all’altra delle città.

BlackFly, il drone gigante

BlackFly non ha ruote, quindi non può essere assimilato ad un’auto volante, ma più a un gigante drone per il trasporto di persone. Ha un’autonomia piuttosto limitata di 40 km in volo, ad una velocità massima di 100 km/h.

In Canada sono state effettuate prove per 1000 voli e circa 16.000 km di volo, non rimane che lanciarlo sul mercato.

BlackFly si muove grazie a 8 rotori elettrici in linea disposti sulle ali, e può trasportare una sola persona più carico aggiuntivo.

La guida può essere manuale o completamente automatica, con un sistema che sarà implementato successivamente. Come i piccoli droni, BlackFly resta fermo in aria in attesa di nuovi comandi.

BlackFly, prezzo e nuove legislazioni

L’inventore Marcus Leng ha dichiarato che BlackFly sarà in vendita già dal 2019 ad un prezzo inizialmente alto, al livello di un’auto sportiva di lusso.

Successivamente il prezzo del drone si abbasserà, ma rimane il quesito sulle modalità di utilizzo e la legislazione.

Opener fa sapere che non sarà richiesta una patente di guida, ma in base alla legislazione occorrerà una patente come pilota privato; legislazione che nei prossimi anni dovrà essere aggiornata per il prolificare dell’industria di questi velivoli destinati ad uso privato o taxi. Negli Stati Uniti per ora BlackFly rientra tra i velivoli ultraleggeri, che non possono volare di notte o nelle aree urbane, quest’ultima una condizione completamente avversa ai propositi dei creatori.

Inoltre questi taxi volanti rischierebbero di scontrarsi in volo, soprattutto se in mani poco esperte e senza indicazioni sulle rotte.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Auto Elettriche

Argomenti:

Auto Elettriche

Condividi questo post:

Commenti:

BlackFly, il drone passeggeri che viene dalla California - VIDEO

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.